Ravenna in difesa delle donne. Matteucci: "In piazza con la voglia di cambiare"

Ravenna in difesa delle donne. Matteucci: "In piazza con la voglia di cambiare"

RAVENNA - Ad una settimana dall'annuncio della sua partecipazione alla manifestazione nazionale "Se non ora, quando?" che si terrà domenica 13 febbraio dalle 15 in piazza del Popolo, in difesa della dignità delle donne, è intervenuto il sindaco Fabrizio Matteucci.

 

 "Sono contento che la mobilitazione in vista della manifestazione di domenica, con lo slogan "Se non ora quando?", stia producendo molte adesioni da vari versanti. In appena una settimana, il passaparola si è allargato ogni giorno di più, fino a coinvolgere i giovani.  Il risultato di questi sforzi organizzativi mi auguro sarà quello di vedere una piazza del Popolo piena di persone che, senza sventolare alcuna bandiera di partito, diranno in un unica lingua: basta al modello culturale che ostenta le donne come oggetto di mercificazione sessuale."

 

"Ma, soprattutto - continua il sindaco - vorrei che questa giornata fosse anche l'occasione per riflettere insieme, uomini e donne, - so che in piazza ci sarà la possibilità di dialogare e confrontarci -  su nuovi valori di genere da portare avanti nella quotidianità, fino ai più alti livelli di responsabilità. Vorrei insomma che, oltre alla rabbia che è giusto esprimere di fronte ai ripetuti comportamenti lesivi della dignità femminile, tornassimo tutti a casa arricchiti di qualcosa. Vi aspetto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -