Ravenna, in estate sarà emergenza occupazione

Ravenna, in estate sarà emergenza occupazione

Ravenna, in estate sarà emergenza occupazione

RAVENNA - "In autunno e nei primi mesi del 2011, la situazione occupazionale e sociale potrebbe aggravarsi col progressivo esaurimento degli ammortizzatori sociali che, in questi mesi, hanno attenuato l'impatto della crisi". E' questa la preoccupazione condivisa da tutti i soggetti che partecipano al tavolo provinciale sull'economia e l'occupazione di Ravenna, convocato questa mattina da Provincia e Camera di commercio per verificare lo stato di attuazione dell'accordo con le banche sottoscritto lo scorso 25 gennaio.

 

"Dopo l'estate, occorrera' studiare insieme nuovi strumenti e nuove politiche capaci di far fronte a una fase in cui anche a Ravenna dovremo fare i conti con un certo livello di disoccupazione reale", fa sapere l'Ente di piazza Caduti in una nota. Come ha ricordato Francesco Giangrandi, presidente della Provincia, gli obiettivi dell'accordo erano "da un lato sostenere con adeguate anticipazioni, a costo zero, i lavoratori in cassa integrazione e le loro famiglie; dall'altro assicurare, in un momento difficile, un'adeguata liquidita' delle imprese sia per la gestione ordinaria sia per gli investimenti".

 

Dal tavolo di questa mattina, da quanto fa sapere la Provincia, e' emerso che "le banche hanno evidenziato che l'accordo ha funzionato" e che "le pratiche di anticipazione a favore di lavoratori in mobilita' o in cassa integrazione non sono state molte ma hanno consentito comunque alcune centinaia di risposte positive consentendo di governare socialmente situazioni molto difficili". (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -