Ravenna: inaugura il nuovo centro giovani "Quake" alla Darsena

Ravenna: inaugura il nuovo centro giovani "Quake" alla Darsena

Immagine d'archivio-25

Dopo un intervento di ristrutturazione da 78mila euro, finanziato dal Comune, e con una nuova dotazione di arredi e strumentazioni per un valore di 35mila euro, messi a disposizione dalla Fondazione del Monte, venerdì 11 febbraio alle 17 sarà inaugurato il rinnovato centro giovani Quake, in via Eraclea 25. Alla cerimonia interverranno, tra gli altri, il sindaco Fabrizio Matteucci, il vicepresidente della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna Gianni Fabbri.

 

L'appuntamento costituirà l'occasione per la presentazione della pubblicazione "Pronti... Partenza... e... Quake", a cura degli operatori culturali della Terza circoscrizione, e del dvd "Un quartiere in movimento", realizzato durante un laboratorio estivo di videomaking, nel quale i ragazzi che ogni giorno frequentano il centro raccontano le loro esperienze e intervistano i cittadini della Terza circoscrizione sulla vita nel quartiere. Anche la pubblicazione e il dvd sono stati realizzati grazie al contributo della Fondazione del Monte, che ha inoltre permesso l'acquisto di nuovi arredi, strumentazioni informatiche e di registrazione, in particolare per la sala musica. L'intervento di ristrutturazione finanziato dal Comune ha invece riguardato, all'interno del salone principale, la sostituzione del pavimento, la realizzazione di un nuovo controsoffitto e il rifacimento dell'impianto elettrico ed audio; la ristrutturazione del servizio igienico con adeguamento ai portatori di handicap; una manutenzione generale alle lattonerie, ai pluviali e alla copertura.

 

Durante il pomeriggio è inoltre prevista una performance musicale e di ballo hip hop a cura dei ragazzi, delle ragazze e degli insegnanti del corso di musica del Quake.

Il centro giovani Quake, uno dei servizi della Terza circoscrizione, è nato nel 1992.

Si tratta di una struttura nella quale i ragazzi e le ragazze dai 12 ai 17 anni possono incontrarsi, stare insieme, parlare e confrontarsi. Svolge una doppia funzione: di animazione e di educazione.

 

Dal 1994 è gestito in collaborazione con il Consorzio per i servizi sociali, oggi Asp.

I circa duecento ragazzi che ogni anno in media frequentano il Quake, aperto dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19 (per informazioni 0544.421261), possono incontrare i loro amici e conoscere nuove persone, ascoltare musica, ballare, partecipare a tornei di calcetto, guardare film, partecipare a laboratori e corsi (di video making, fotografia, teatro, ballo, musica...), giocare a ping pong, biliardino, giochi di società, play station, wii, usare computer, stampanti, scanner e navigare in Internet, festeggiare il proprio compleanno, proporre loro stessi l'organizzazione di eventi e iniziative. Inoltre il centro organizza uscite, gite ed escursioni, soggiorni estivi, feste serali a tema, ma anche iniziative per le famiglie e gli insegnanti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esiste anche, per chi lo desidera, un punto d'ascolto, momento riservato in cui i ragazzi e le loro famiglie possono raccontare agli operatori dubbi, esprimere paure, bisogni e venire eventualmente indirizzati a servizi più specifici per la soluzione dei loro problemi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -