Ravenna, inaugura sabato il nuovo anno accademico. Presente anche il vicesindaco

Ravenna, inaugura sabato il nuovo anno accademico. Presente anche il vicesindaco

RAVENNA - Domani alle 10.15 nell'aula magna di Santa Lucia si aprirà l'anno accademico 2010 - 2011 dell'ateneo di Bologna. In rappresentanza del Comune, del quale sarà esposto il gonfalone, sarà presente il vicesindaco Giannantonio Mingozzi. La relazione del Magnifico rettore Ivano Dionigi aprirà la cerimonia, che prevede anche interventi di un rappresentante degli studenti e di uno dei ricercatori.

 

A conclusione della mattinata è prevista una lettura teatrale che avrà come protagonista Ivano Marescotti.

"Ci aspettiamo molto - afferma Mingozzi - dalla relazione introduttiva del Magnifico rettore, che farà il punto della situazione universitaria anche alla luce della possibile riforma Gelmini; contiamo in particolare su un impegno preciso verso la realtà romagnola, come riconoscimento di vent'anni di impegni economici e di nuove sedi offerte soprattutto dagli enti pubblici. Ma contiamo in particolare su un riconoscimento della qualità degli studi, che a Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini sono ormai in grado di competere con le migliori istituzioni universitarie italiane e meritano di essere difesi sia come capacità di attrarre risorse private sia come scelta strategica per l'ateneo, ormai irrinunciabile.

Anche per questi motivi gli apprezzamenti ministeriali ricevuti dal nucleo di valutazione in merito allo sviluppo policentrico dell'università e alla funzione indispensabile che ormai svolgono le sedi romagnole rappresentano la conferma che vent'anni fa si è compiuta la scelta giusta e che oggi, di fronte alla riforma universitaria e al nuovo statuto dell'ateneo in via di elaborazione, la Romagna costituisce un'eccellenza che favorisce il giudizio internazionale sul nostro ateneo, perché elemento di stimolo e di incentivo per gli stessi studenti che sempre più numerosi si iscrivono nelle nostre sedi. Non abbiamo dubbi che l'impegno dei Comuni e delle istituzioni locali in questi anni sia ampiamente giustificato dai risultati raggiunti; per questo la piena sintonia tra Bologna e la Romagna in apertura di un anno accademico così delicato come quello che si profila va confermata e perseguita".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -