Ravenna, inaugurata la mostra "Mamma mia, babbo mio"

Ravenna, inaugurata la mostra "Mamma mia, babbo mio"

RAVENNA - Nell'ambito della collaborazione fra le due città gemelle di Speyer e Ravenna nei giorni scorsi è stata inaugurata a Speyer la mostra "Mamma mia, Babbo mio", a cura del fotografo ravennate Giampiero Corelli.

 

Il progetto espositivo è parte finale di un percorso di confronto fra le due città sulle tematiche della genitorialità e delle politiche per la famiglia.

 

L'allestimento proposto a Speyer consiste nell'inedito connubio di due distinte mostre organizzate a Ravenna, "Mamma mia" e "Babbo mio", frutto di reportages di Giampiero Corelli, raccolte di attraenti scatti attraverso i quali si focalizza l'attenzione su due figure sociali estremamente interessanti, le madri e i padri, analizzate sotto diversi punti di vista.

 

Intervenendo all'inaugurazione della mostra, l'assessore alle Pari opportunità Giovanna Piaia ha sottolineato: "Mamma mia e Babbo mio sono due lavori speculari, si completano nella genitoralità ma lasciano aperta una profonda riflessione sul femminile e sul maschile. Noi sappiamo che il vostro Paese ha dedicato politiche sociali ed economiche più attente e generose ai bisogni della famiglia. In Italia stiamo lavorando intensamente per recuperare il gap che ci divide. Mamma mia e Babbo mio sono stati due eventi utilizzati come campagne di sensibilizzazione ai problemi famigliari in chiave sociale e culturale. Siamo ben lieti oggi di estendere anche a voi il messaggio positivo che abbiamo voluto diffondere. Grazie della vostra affettuosa accoglienza, grazie di avere qui a Speyer valorizzato l'opera di Giampiero Corelli, artista della fotografia e grande amico dell'umanità che cerca di rappresentare".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -