Ravenna, incidente al porto. I sindacati: "estendere le garanzie per i lavoratori"

Ravenna, incidente al porto. I sindacati: "estendere le garanzie per i lavoratori"

In seguito all'ennesimo incidente sul lavoro, avvenuto nel corso di svolgimento di attività di servizio e trasporto funzionali allo scalo portuale di Ravenna, Cgil, Cisl e Uil della provincia di Ravenna rinnovano l'appello "affinchè le tutele e le garanzie, previste dal Protocollo d'intesa sulla sicurezza del lavoro nel porto di Ravenna, siano estese a tutte le attività, le imprese ed i lavoratori che operano complessivamente nell'alveo portuale".


"L'incidente avvenuto oggi, martedì 15 febbraio, impone con massima urgenza l'adozione di misure a tutela degli operatori - affermano i sindacati - che svolgono la propria attività non solo nell'area strettamente demaniale ma  che operano nelle zone circostanti, dove ogni giorno vengono svolte numerose e impegnative operazioni in attività produttive, di servizio e di movimentazione. Cgil Cisl e Uil esprimono la loro vicinanza al lavoratore e alla sua famiglia e gli augurano una pronta guarigione".


"Le organizzazioni sindacali confederali - aggiungono i sindacati - invitano le forze sociali ed economiche e le istituzioni ad operarsi, affinchè siano intraprese al più presto efficaci azioni per sanare una situazione che con ogni evidenza, anche alla luce degli incidenti verificatisi negli ultimi mesi, necessita dell'adozione di misure più stringenti ed efficaci".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -