Ravenna: incidente mortale, Giunchi sarà processato con rito abbreviato

Ravenna: incidente mortale, Giunchi sarà processato con rito abbreviato

Ravenna: incidente mortale, Giunchi sarà processato con rito abbreviato

Sarà processato con rito abbreviato con Giuseppe Giunchi, l'automobilista cervese di 44 anni di Cervia che il 10 maggio del 2008 a Lido di Classe, non rispettando uno stop, si scontrò con il suo fuoristrada contro l'auto sulla quale viaggiavano i coniugi bolognesi Stefano Gramellini e Frascesca Casadio, morti sul colpo. L'imputato, difeso dagli avvocati Luca Borghesi e Roberta Cavallari, dovrà rispondere delle accuse di duplice omicidio colposo e di guida in stato di ebbrezza.

 

Nell'incidente rimasero gravemente ferite anche le figlie dei due coniugi, di quattro e cinque anni. L'udienza è stata fissata al prossimo ottobre. Il giudice, inoltre, ha anche accolto la richiesta di costituzione di parte civile avanzata dall'avvocato Paola Carpi che assiste la sorella della vittima.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -