Ravenna, indagine sui grossisti del falso: sequestrati oltre 5mila tra borsette e accessori

Ravenna, indagine sui grossisti del falso: sequestrati oltre 5mila tra borsette e accessori

Ravenna, indagine sui grossisti del falso: sequestrati oltre 5mila tra borsette e accessori

RAVENNA - Nuova attività della Guardia di Finanza ravennate finalizzata al contrasto dell'abusivismo commerciale, non solo nella vendita al dettaglio, ma anche per il reperimento dei laboratori clandestini dove vengono fabbricati e stoccati i falsi. I finanzieri 5 agosto, dopo laboriose indagini hanno sequestrato circa cinquemila pezzi tra borsette, cinture, portafogli, scarpe ed etichette metalliche recanti marchi contraffatti quali Prada, Nike, Louis Vuitton, e spiccato una denuncia.

 

Altre tre le denunce formulate nel corso del controllo, con il sequestro di altri 282 pezzi abilmente contraffatti. I finanzieri stimano che la vendita dei falsi avrebbe fruttato circa 115 mila euro totalmente in nero, senza cioè alcun versamento fiscale, oltre a danneggiare i marchi commerciali taroccati. Le indagini si sono rivolte sia ai magazzini come depositi e grossi distributori, sia nei confronti della piccoli venditori, tra cui ambulanti ed anche negozi. La merce andava in prevalenza al fiorente mercato della Riviera ravennate.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -