Ravenna: infortunio sulla nave, assolto il comandante

Ravenna: infortunio sulla nave, assolto il comandante

Ravenna: infortunio sulla nave, assolto il comandante

RAVENNA - Doveva rispondere dell'accusa di lesioni colpose per un infortunio avvenuto su una nave battente bandiera cipriota che si trovava ancorata al porto di Ravenna. Il comandante dell'imbarcazione, il 54enne greco Antonios Theodorakis, è stato assolto lunedì mattina dal giudice monocratico del tribunale di Ravenna. L'episodio finito in aula risale al marzo del 2005 quando un marinaio ucraino di 52 anni aveva riportato in una caduta ferite guaribili in sessanta giorni.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo si trovava su una scala a pioli per pulire alcuni boccaporti della stiva che si trovavano ad una decina di metri d'altezza. Improvvisamente una delle corde era ceduta, facendo rovinare al suolo il 52enne. Secondo l'accusa il comandante aveva avuto un comportamento negligente ed omissivo. Il giudice ha ritenuto di procedere contro l'imputato in quanto l'infortunato non aveva mai sporto querela. Il 52enne, tuttavia, era stato risarcitati dalla compagnia con la somma di 85mila euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -