Ravenna, inquinamento marino. Il vicesindaco: "Chiameremo il ministro dell'ambiente"

Ravenna, inquinamento marino. Il vicesindaco: "Chiameremo il ministro dell'ambiente"

Ravenna, inquinamento marino. Il vicesindaco: "Chiameremo il ministro dell'ambiente"

RAVENNA - "Chiedermo un incontro urgente con il ministro dell'ambiente Stefania Prestigiacomo perché la scadenza del 5 ottobre della convenzione fra Castalia e ministero dell'ambiente, in assenza di nuove gare indette per il rinnovo della concessione per i servizi di antinquinamento marino pone in particolare l'economia della costa romagnola in una situazione preoccupante". Così il vicesindaco Giannantonio Mingozzi al termine del convegno sulle modalità di intervento in caso di sversamenti in mare sulle coste italiane,

 

che si è svolto giovedì mattina nella sede di Confindustria cui sono intervenuti anche il direttore della protezione civile dell'Emilia Romagna Demetrio Egidi, dell'Ad di Castalia, Luca Vitiello e del professor Andrea Contin del corso di scienze ambientali di Ravenna, il comandante della Capitaneria di porto Andrea Rufini.

 

"Questa mattina - continua Mingozzi - abbiamo esaminato le modalità di reazione del sistema Italia all'inquinamento da idrocarburi per la salvaguardia dell'ambiente fluviale e marino: questi interventi resi possibili da mezzi tecnologicamente avanzati e da competenze ormai consolidate, non saranno più possibili in carenza di un buon bando e quindi Ravenna, come tutte le altre città portuali e a forte presenza turistica, non può tollerrare una carenza che potrebbe dimostrarsi drammatica anche in casi di modesti sversamenti e perdite in mare. Per questi motivi si è deciso stamani di chiedere un incontro immediato al competente ministero affinchè i mezzi attualmente a disposizione (come quelli della Secomar intervenuti poche settimane fa proprio di fronte a Marina di Ravenna) possano continuare a garantire un servizio essenziale per le prospettive del nostro turismo e per la salvaguardia dell'ambiente marino".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -