Ravenna: l’inquinamento atmosferico alle Conferenze del Giovedì

Ravenna: l’inquinamento atmosferico alle Conferenze del Giovedì

Nuovo appuntamento domani, giovedì 5 novembre, con le ‘conferenze del giovedì' che il corso di laurea in Scienze Ambientali e la laurea magistrale in Scienze per l'Ambiente dell'Università di Bologna, sede di Ravenna, dedicano a diverse tematiche in campo ambientale. Sarà Vanes Poluzzi, responsabile del Centro tematico regionale Aree Urbane Arpa Emilia-Romagna e docente alla facoltà di Farmacia dell'Università di Bologna, a parlare di ‘Il monitoraggio, la modellistica e lo studio dell'atmosfera in Arpa Emilia-Romagna'. L'appuntamento è alle 14.15 nell'aula magna del corso di laurea in Scienze Ambientali, presso l'Istituto Tecnico Agrario Statale (Itas) L. Perdisa, in via dell'Agricoltura 5.

 

Le particelle dell'aerosol e i gas in traccia presenti in atmosfera, come è noto, possono influenzare la qualità della nostra vita attraverso molteplici  modalità.  Nelle inquinate zone urbane, essi possono avere effetti sulla salute umana, alterare la visibilità e le condizioni micrometeorologiche. A scala regionale e globale hanno inoltre la capacità di cambiare il clima e i cicli idrogeologici. Per questi motivi Arpa ER dedica molta attività all'analisi dello stato dell'atmosfera. In particolare, le forze vengono concentrate su tre importanti aree di attività: il monitoraggio, la modellistica e la ricerca. L'attività di Arpa nel monitoraggio della qualità dell'aria è garantita su tutto il territorio regionale attraverso una rete di stazioni fisse e mobili di rilevamento mentre mediante l'utilizzo di modellistica matematica vengono fornite quotidianamente informazioni e previsioni sullo stato meteorologico, oltre che previsioni sulle concentrazioni degli inquinanti. Infine all'interno di Arpa la tematica dell'inquinamento atmosferico è approfondita anche da numerosi studi e ricerche che vanno ben oltre le richieste normative. Alcuni progetti, tuttora in svolgimento, hanno permesso di valutare un elevato numero di parametri al fine di migliorare  la comprensione delle complesse dinamiche di trasformazione (formazione, accrescimento e distruzione) che avvengono in aria ambiente, con particolare enfasi alla tematica delle particelle ultrafini.

 

Vanes Poluzzi, laureato in Chimica e specializzato in Chimica analitica, dal 1996 ha ricoperto in Arpa Emilia-Romagna i ruoli di responsabile dell'area Inquinamento Atmosferico ed Agenti Fisici fino al 2001, responsabile dell'area Eccellenza Ecosistemi Urbani e Industriali fino al 2008, responsabile del Centro Tematico Regionale Aree Urbane dal 2009. Dal 2007 è docente a contratto alla Facoltà di Farmacia dell'Università di Bologna. Autore di circa 70 pubblicazioni su riviste tecnico-scientifiche nazionali ed internazionali su temi ambientali e di caratterizzazione chimica e/o chimico-fisica di matrici ambientali, ha curato anche la realizzazione di 3 libri: "Ozono e smog fotochimico" (Maggioli editore), "Arie di città" (I quaderni di Arpa), "L'ecosistema urbano di Bologna - verso un rapporto di sostenibilità" (I quaderni di Arpa). Numerosa è anche la partecipazione come relatore a convegni scientifici di carattere nazionale ed internazionale su temi legati alla protezione ambientale.

 

Il calendario delle altre conferenze in programma quest'anno è consultabile al sito https://www.ambra.unibo.it/conferenze/ottavo_ciclo.html; Info: tel. 0544 937301. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -