Ravenna, l'accusa di Lpr: "Sant'Apollinare abbandonata al degrado"

Ravenna, l'accusa di Lpr: "Sant'Apollinare abbandonata al degrado"

Ravenna, l'accusa di Lpr: "Sant'Apollinare abbandonata al degrado"

Sant'Apollinare in Classe abbandonata a se stessa. E' l'accusa di Giancarlo Frassineti, consigliere comunale di Lista per Ravenna, che ha presentato un'interrogazione sullo stato della basilica, "l'edificio di culto piu' illustre della Chiesa ravennate, testimonianza paleocristiana di valore mondiale, inserito a pieno titolo nel patrimonio mondiale Unesco". Eppure l'area che circonda l'edificio, secondo Frassineti, ha "diverse criticità" che ne deturpano la bellezza.

 

A cominciare, dice Frassineti, dal "corto viale di ingresso alla basilica" che  e' "ostruito in buona parte da piante di alloro, malate e invase da parassiti; il sagrato della basilica e' sempre ricoperto da foglie; sempre nel sagrato della basilica e' parcheggiato, letteralmente sepolto da escrementi dei piccioni, da circa un anno un mezzo cingolato con elevatore, che serve per la sostituzione delle lampade esaurite in basilica".

 

Non solo: "Il basamento della statua di Augusto e' lesionato e potrebbe essere fonte di pericolo per i turisti che abitualmente l'utilizzano per fotografie; l'area biglietteria e' estremamente degradata; nella parte anteriore la basilica, nei pressi della via Classense, il muretto di recinzione e' divelto da diversi mesi".

 

Le doglianze di Frassineti non finiscono qui e parlano di immondizia tra le siepi, erbcce tra i muri, basilica immersa nel buio perche' le lampade sono "esaurite". E anche "la pulizia interna alla basilica lascia molto a desiderare, con i sarcofagi coperti di polvere e le finestre piene di ragnatele".

 

Il consigliere chiede percio' al Comune di attivarsi "come primo socio fondatore della Fondazione RavennAntica, perche' questa giunga alla definizione dell'auspicato protocollo d'intesa con il ministero per i Beni e le Attivita' Culturali per la concessione in uso della Basilica di Sant'Apollinare in Classe, potendo cosi' procedere speditamente con lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -