Ravenna, l'arcivescovo Verucchi alla Vinyls: ''Futuro delle famiglie a rischio''

Ravenna, l'arcivescovo Verucchi alla Vinyls: ''Futuro delle famiglie a rischio''

Ravenna, l'arcivescovo Verucchi alla Vinyls: ''Futuro delle famiglie a rischio''

RAVENNA - L'arcivescovo di Ravenna, Giuseppe Verucchi, ha incontrato martedì pomeriggio gli operai della Vinyls, l'azienda petrolchimica di via Baiona, che stanno manifestando il loro disagio, dopo avere appreso che la trattativa tra Eni e Gita, per la cessione degli assets a monte della filiera del cloro, è ferma. Monsignor Verucchi ha affermato di esser vicino ai lavoratori e alle loro famiglia poiché non hanno certezze per il futuro. Quindi ha chiesto al governo di accelerare le trattative.

 

>LE IMMAGINI DELLA VISITA DI MONSIGNOR VERUCCHI, Rafotocronaca

 

Nei giorni scorsi il ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani ha garantito che la trattativa per la cessione dovrebbe sbloccarsi entro una decina di giorni. Le organizzazioni sindacali si sono mobilitate con una lettera al ministro, annunciando che la protesta terminerà solo quando Romani verrà a Ravenna.

 

"Per tale occasione - è scritto nella lettera - saremo sicuramente lieti di parlarle non dalla cima di un silos a 50 metri d'altezza, ma nella nostra sala controllo e nel nostro impianto che ci piacerebbe riavviare il prima possibile per potersi sentire di nuovo dei lavoratori "utili" e non più dei lavoratori costretti a gesti estremi per avere informazioni precise e da fonti attendibili e la certezza di un posto di lavoro".

 

Gli operai hanno chiesto a Romani di esser informati "tempestivamente ogni volta che si verifichino avanzamenti o mutamenti significativi nella trattativa, perché nonostante ci siano ben tre commissari straordinari nominati per la vertenza Vinyls, che sono pagati per assolvere tale impegno, questo non è accaduto".


Ravenna, l'arcivescovo Verucchi alla Vinyls: ''Futuro delle famiglie a rischio''

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -