Ravenna, l'Ausl tira le somme: "Bilancio della sanità risanato dopo anni"

Ravenna, l'Ausl tira le somme: "Bilancio della sanità risanato dopo anni"

Ravenna, l'Ausl tira le somme: "Bilancio della sanità risanato dopo anni"

RAVENNA - "Il processo di risanamento economico e finanziario si puo' dire concluso". Lo rende noto Tiziano Carradori, direttore generale dell'Ausl di Ravenna, che nel 2004 era stato chiamato a guidare un'azienda con i conti decisamente in rosso. "Ora, spento l'incendio, siamo in una seconda fase", assicura e spiega che "l'enorme disavanzo non e' stato recuperato tagliando i servizi (che invece sono stati potenziati), ma ripensando l'organizzazione".

 

Cinque anni dopo, se si tirano le somme dell'operato della nuova gestione, si vede che l'Ausl di

Ravenna "ha conseguito il miglior risultato regionale nel contenimento dell'incremento dei costi della gestione caratteristica" (mentre l'Ausl di Modena ha il primato del piu' alto), prosegue Carradori. Questo risultato, spiega il direttore, e' anche frutto della "politica del personale: il controllo del turnover, l'adeguamento e lo sviluppo del personale di assistenza diretta". Dal 2004, infatti, "contiamo 466 unita' in piu', e il costo e' sotto controllo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -