Ravenna: l'Università va al mare, per parlare dell'epoca bizantina

Ravenna: l'Università va al mare, per parlare dell'epoca bizantina

Sarà la storia di Ravenna, il tema al centro del secondo appuntamento con ‘L'Università va al mare...e non solo', ciclo di incontri sulla spiaggia dei lidi ravennati e da quest'anno anche in centro città.

 

Alessandro Bazzocchi, dottore di ricerca in Storia romana, guiderà il pubblico in un viaggio attraverso 1500 anni di storia ravennate: "Dalla fondazione del porto, da parte di Augusto alla fine del I secolo a. C., l'evento che rese Ravenna uno dei centri più importanti del Mediterraneo e fu alla base delle sue successive fortune, alla battaglia di Ravenna del 1512, in seguito alla quale la città prese commiato dalla grande storia e perse quell'importanza politica e strategica che aveva mantenuto per secoli".

 

Grazie anche all'ausilio di immagini relative a fatti, personaggi, luoghi e monumenti cittadini sia scomparsi che ancora esistenti, ci si ‘muoverà' per la Ravenna imperiale, bizantina e veneziana, rievocandone le figure e ‘facendo tappa' in particolare in luoghi che serbano ancora il ricordo dei fatti storici che vi accaddero e che coinvolsero alcuni dei maggiori protagonisti del tempo.

 

L'intervento intende spiegare com'era la città originariamente, come è cambiata nel corso dei secoli e quali furono i fattori che la resero così importante, nonché dare risalto a personaggi e periodi della sua storia poco conosciuti al pubblico più vasto.

 

La rassegna ‘L'Università va al mare...e non solo' è organizzata da Fondazione Flaminia in collaborazione con Polo Scientifico Didattico di Ravenna e con il supporto di Cooperativa stabilimenti balneari di Ravenna, Cooperativa bagnini Ravenna e Caffè Corte Cavour.

 

Info e programma dell'iniziativa ‘L'Università va al mare...e non solo' su www.fondazioneflaminia.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -