Ravenna, la badante rideva mentre uccideva l'anziana

Ravenna, la badante rideva mentre uccideva l'anziana

Ravenna, la badante rideva mentre uccideva l'anziana

RAVENNA - Ha cercato aiuto urlando disperatamente Elsa Morigi, l'anziana di 88 anni uccisa a coltellate nella tarda serata di lunedì dalla sua badante nell'appartamento di via Santi Baldini, a Ravenna. A dare l'allarme sono stati i vicini di casa. Quando i Vigili del Fuoco ed i Carabinieri sono entrati nell'abitazione, la badante, una 31enne di nazionalità ucraina, rideva e continuava ad infierire sul corpo dell'anziana, arrivando praticamente a sgozzarla.

 

>LE IMMAGINI DELL'OMICIDIO, Rafotocronaca

 

La straniera, in preda ad un raptus, ha provato a fuggire dagli uomini dell'Arma, gettandosi dalla finestra. Il suo volo dal primo piano è finito contro il tettuccio di un'auto. Bloccata dai militari, è stata affidata ai sanitari del '118'. Le sue condizioni non sono gravi. Ricoverata nel reparto di Igiene Mentale, ha continuato a pronunciare frasi senza senso. L'avvocato d'ufficio Silvia Fantin s è riservata di valutare le condizioni mentali della sua assistita per poter eventualmente chiedere una perizia. La donna è accusata di omicidio volontario.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -