Ravenna, la bandiera del Comune va con i cassintegrati della Vinyls

Ravenna, la bandiera del Comune va con i cassintegrati della Vinyls

Ravenna, la bandiera del Comune va con i cassintegrati della Vinyls

RAVENNA - Sette dipendenti in cassa integrazione dello stabilimento Vinyls di Ravenna saranno il primo maggio all'isola dell'Asinara per dare sostegno ai loro colleghi sardi che, da più di sessanta giorni, stanno occupando  l'ex carcere di massima sicurezza per sensibilizzare l'opinione pubblica nei confronti della loro difficile situazione lavorativa. Per l'occasione porteranno la bandiera del Comune di Ravenna che il Sindaco Fabrizio Matteucci ha deciso di concedere accogliendo la richiesta dei lavoratori.

 

"La bandiera del Comune - sottolinea Matteucci - è il simbolo della nostra comunità. E la comunità ravennate è vicina ai dipendenti della Vinyls che da mesi stanno vivendo in una condizione di grande incertezza. L'aver concesso la bandiera della nostra città sta a significare che Ravenna sta dalla parte di questi lavoratori e delle loro famiglie e che l'Amministrazione comunale conferma il suo impegno per sostenerli".

 

Dal giugno 2009, la Vinyls è in difficoltà e, dal novembre dello stesso anno, i 53 dipendenti dello stabilimento di Ravenna sono in cassa integrazione a rotazione. "La situazione sta cominciando a diventare davvero pesante per le nostre famiglie", afferma Andrea Brigliadori che farà parte della delegazione ravennate che domani mattina partirà alla volta della Sardegna.

 

"Partiremo domani mattina. Il nostro - continua Brigliadori - è un viaggio completamente autofinanziato. Abbiamo fatto una colletta fra i dipendenti della nostra azienda. Ci tenevamo essere là il primo maggio, nella giornata della festa del lavoro per manifestare condivisione e solidarietà nei confronti dei nostri colleghi della Sardegna che da due mesi stanno portando avanti questa occupazione con grande sacrificio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -