Ravenna, la commissione sul Consorzio entra in azione: chiesti i documenti

Ravenna, la commissione sul Consorzio entra in azione: chiesti i documenti

Ravenna, la commissione sul Consorzio entra in azione: chiesti i documenti

RAVENNA - I lavori della commissione di indagine sull'attività politico-amministrativa che ha condotto al disavanzo di bilancio del disciolto Consorzio per i servizi sociali hanno preso avvio lunedì sera con l'unanime elezione a vice-presidente di Andrea Maestri, capogruppo consiliare Ulivo-PD. Per conferire piena operatività all'organismo, si è inoltre provveduto ad incaricare una segreteria composta da Daniela Bianchi, funzionario della presidenza del consiglio comunale, e, in qualità di segretario verbalizzante, dal dott. Paolo Ghiselli.

 

La commissione ha anche dato mandato al presidente, accogliendo la sua proposta, di invitare alle sedute il segretario generale del Comune di Ravenna, Paolo Neri, e il direttore generale dell'Azienda per i Servizi alla Persona (ASP), Susanna Tassinari. Ribadita la volontà di avvalersi di ogni strumento utile previsto dal vigente regolamento, la commissione ha quindi predisposto un primo elenco dei materiali da acquisire, oltre a quelli già consegnati dall'amministrazione comunale, e definito modalità e tempi per le audizioni previste, a cui si comincerà a dar corso fin dalla prossima seduta, che avrà luogo giovedì 20 maggio. I lavori si sono conclusi con l'impegno di incontri a cadenza almeno settimanale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -