Ravenna: la sala del Consiglio provinciale diventa un set cinematografico

Ravenna: la sala del Consiglio provinciale diventa un set cinematografico

RAVENNA - Questa mattina, nella sala del Consiglio, i giovani rappresentanti dei consigli comunali delle bambine e dei bambini  si sono incontrati per il secondo appuntamento del progetto PartecipaRete, coordinato dalla Provincia. Si tratta di oltre 20 ragazzi provenienti dai Consigli Comunali dei Ragazzi (Alfonsine, Bagnacavallo, Cervia e Castiglione di Cervia, Cotignola, Fusignano, Massa Lombarda, Ravenna, Solarolo).

 

I ragazzi, impegnati sul tema dei diritti dei bambini, hanno allestito un set fotografico con l'obiettivo di produrre un album che testimoni attraverso le immagini le loro riflessioni e sensibilizzi coetanei e adulti. Il prodotto finale sarà presentato nei prossimi mesi agli amministratori locali e, successivamente, all'Assemblea legislativa regionale, promotrice dell'iniziativa.

I lavori dei ragazzi in consiglio provinciale sono stati ripresi da giovani videomaker, studenti dell'Istituto Marconi di Lugo, anch'essi impegnati sulle tematiche della partecipazione e della democrazia attiva, in un'inedita collaborazione tra studenti di diverse età e ordini scolastici.

 

Dei tre progetti, fra cui scegliere quello da presentare all'assemblea legislativa regionale nel mese di aprile, è stato scelto un album fotografico che documenterà i diritti affermati e i diritti negati dei bambini. I bambini hanno lavorato in gruppo per scegliere quali diritti rappresentare e in quale modo.

Le scuole coinvolte sono gli istituti comprensivi di Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano, Solarolo, Massa Lombarda, Russi e Solarolo, le Direzioni didattiche e le Scuole medie di Ravenna e Cervia, il liceo artistico di Ravenna. Ha aderito al progetto l' I.T.I. Marconi di Lugo che appunto produrrà un video su questa esperienza.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -