Ravenna, la testimonianza di una lettrice: ''Notte di ordinario sballo a Marina''

Ravenna, la testimonianza di una lettrice: ''Notte di ordinario sballo a Marina''

Ravenna, la testimonianza di una lettrice: ''Notte di ordinario sballo a Marina''

RAVENNA - "Una notte di ordinario sballo a Marina". Così scrive a RomagnaOggi.it una lettrice, testimone sabato sera di "ragazzi riversi per terra  fra  macchine parcheggiate lungo i vialetti , tanti giovanissimi ubriachi, ambulanze in sosta dentro agli stabilimenti balneari, decine di macchine delle forze dell'ordine, sirene, lampeggianti". La signora, C.B. Le sue iniziali, ha spiegato di essersi recata a cena a Marina di Ravenna con la famiglia in un ristorante del lungomare.

 

"Incuriositi siamo andati a vedere se il famoso "sballo" era davvero stato eliminato e come si svolgevano le feste - ha scritto a RomagnaOggi.it -. Ci siamo avventurati nel buio degli stradelli ed abbiamo assistito a scene raccapriccianti". La lettrice ha quindi chiarito di aver visto giovani ubriachi, alcuni stesi per terra tra le auto parcheggiate, e forze dell'ordine e ambulanze che li soccorrevano. La donna ha parlato di "scene raccapriccianti ed atti di violenza".

 

Secondo l'opinione della lettrice, "Marina di Ravenna non è al sicuro e certamente - conclude amaramente - non lo sono i giovani che la frequentano".

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di art
    art

    C'è chi si lamenta di una Marina abbandonata dai turisti. E' un brutto turismo quello che dovrebbe aver lasciato Marina. Il turismo notturno degli alcolizzati, dei drogati, degli sbandati. Basta camminare in certe zone il sabato sul lungomare, quando è tardi. Al di là delle lamentele di chi ci ha rimesso qualcosa (i venditori di alcol soprattutto) Marina non si è ancora liberata, c'è ancora molto da fare. Temo che il Sindaco non riesca a resistere alle pressioni, vedo che ha mollato qualcosa (gli orari sulle aperture notturne). Ma Marina deve cambiare modello.

  • Avatar anonimo di saw
    saw

    E' brutto ripetersi ma fino a quando in Italia avremo delle leggi ridicole o comunque pene non certe andremo sempre peggio.....gente al volante ubriaca che uccide poi sconta gli arresti domiciliari in alberghi della riviera o dopo pochi mesi dichiarandosi pentito esce dal carcere senza patente guida uccide ancora e così via.Ma che esempio stiamo dando ai nostri giovani.....cosa possiamo fare per salvarli da questa guerra senza fine?Bisogna arrivare a toccare il fondo per risalire?Direi che ci siamo.........

  • Avatar anonimo di Tytus
    Tytus

    Certezza della pena e stato di sicurezza e' questo che principalmente manca... da 4 mesi vivo e lavoro a nottingham qua se sei minorenne l'alcool lo vedi col binocolo c'e' un programma chiamato challenge 21 se mi sembri sotto i 21 anni ti devo chiedere la carta d'identita' prima di servirti alcolici se no "ciccia" e i buttafuori all'ingresso fanno la scrematura grossa ad inizio serata contemporaneamente la polizia invia giovani minorenni ad acquistare alcolici se riescono a comprarli il locale viene immediatamente chiuso il barista viene licenziato immediatamente riceve 500 sterline di multa il locale rimane chiuso prende una multa fino a 10000 sterline e il pub manager va per causa penale la gente trovata ubriaca viene immediatamente allontanata dal pub o non fatta addirittura entrare la polizia quando interviene arresta i ragazzi si fanno minimo una notte di cargere e una multa di 250 sterline se trovati in stato di ubriachezza molesta, a nottingham tra pub e discoteche ci sono circa 60 locali molti ad ingresso libero e stranamente ce la caviamo solo con qualche rissa di sabato mah...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -