Ravenna, lavoro. Si cercano ingegneri e impiegati specializzati

Ravenna, lavoro. Si cercano ingegneri e impiegati specializzati

Ravenna, lavoro. Si cercano ingegneri e impiegati specializzati

RAVENNA - Ingegneri per il settore impiantistico, impiegati amministrativi e commerciali e controllo qualità per il settore chimico sono le professioni più richieste dalle aziende della provincia di Ravenna. E i ravennati a che cosa aspirano? Il 21% degli abitanti della provincia sogna di fare l'impiegato e, a seguire, l'11% vorrebbe fare carriera nell'ambito amministrativo e contabile e diventare imprenditore. Il 41% dei ravennati si dice pronto a investire in formazione.

 

Questo è quanto emerge dalla 12esima tappa del "Giro d'Italia del lavoro che c'è", progetto con cui Adecco, agenzia per il lavoro leader nella gestione delle risorse umane, sta attraversando la penisola in qualità di sponsor della Maglia Bianca del Miglior Giovane per la 94° edizione del Giro d'Italia.

 

Secondo l'osservatorio Adecco, il mercato del lavoro sta mostrando i primi segnali di ripresa e le opportunità d'impiego esistono. E in provincia di Ravenna, i settori più virtuosi in termini di opportunità d'impiego sono il metalmeccanico e il chimico. In particolare, nel ravennate, tra le figure più richieste dalle aziende, oltre ad esserci quelle degli ingegneri per il settore impiantistico e degli impiegati amministrativi, ci sono anche gli installatori di impianti, gli agenti commerciali per la gestione degli ordini e il controllo qualità per settore chimico .

 

Tuttavia proprio gli ingegneri, gli impiegati amministrativi con conoscenza della lingua inglese e i manutentori risultano essere tra i profili più difficili da trovare su Ravenna e provincia, come emerge dall'osservatorio Adecco. A livello di caratteristiche più richieste per i profili menzionati, risultano esserci al primo posto l'esperienza nel settore di riferimento, la capacità di lavorare in team e la flessibilità, oltre che la proattività.

 

Il sondaggio svolto da Adecco in occasione del Giro d'Italia mette in evidenza che a Ravenna e provincia l'aspirazione della maggioranza degli intervistati si rivolge a un lavoro impiegatizio. Sebbene il 21% dei ravennati voglia trovare un lavoro da impiegato e l'11% desideri fare carriera nell'ambito amministrativo e contabile e diventare imprenditore, il 10% aspira a diventare un insegnante e ricercatore universitario.

 

Gli abitanti di Ravenna e provincia appaiono persone concrete che cercano la stabilità pur senza rinunciare alla soddisfazione personale. Se da un lato, infatti, questo atteggiamento risente certamente del periodo di crisi economica attraversata negli ultimi due anni che ha influito sulle aspirazioni professionali, dall'altro lascia ancora qualche spazio ai desideri di notorietà e successo di qualcuno: infatti, solo una percentuale prossima allo zero degli intervistati sogna di fare la modella/o e il 7% aspira ad una carriera nel mondo del marketing e degli eventi. Infine, dal sondaggio Adecco emerge che il 41% dei ravennati intervistati si dice pronto a investire in formazione e il 22% a rinunciare al proprio tempo libero per ottenere il lavoro dei sogni.

 

"In un momento in cui sembrano cogliersi i primi segnali di ripresa, Adecco vuole offrire tutta la sua esperienza e conoscenza del mercato del lavoro per aiutare l'incontro tra domanda e offerta - spiega Giovanni Rossi, Head of Operations di Adecco Italia anche per Ravenna e provincia - Infatti, la ripresa del mercato del lavoro in Emilia è confermata e le opportunità d'impiego esistono. Tuttavia, per avere successo nella ricerca di un lavoro rimane indispensabile conoscere con precisione cosa cercano le aziende locali, quali profili e quali caratteristiche vengono maggiormente richieste. Quindi, il consiglio di Adecco è quello di avere sempre un approccio di grande flessibilità nella ricerca di un impiego, pur non rinunciando mai alle proprie aspirazioni professionali".

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -