Ravenna, le coop: "Non sottovalutare gli esiti della conferenza economica"

Ravenna, le coop: "Non sottovalutare gli esiti della conferenza economica"

RAVENNA - Le tre centrali cooperative di Ravenna hanno espresso forte apprezzamento per i contenuti e le proposte emerse alla conferenza economica e sociale di lunedì: "Il lavoro svolto dalla Provincia e dalla Camera di Commercio ha dato sicuramente buoni frutti - dicono le tre organizzazioni della cooperazione - Non si sottovalutino le novità politiche e progettuali emerse".

 

"In particolare, l'importante condivisione sulle strategie e sui progetti da attivare così come sono emersi nella documentazione preparata dalla Provincia, dal tavolo delle associazioni imprenditoriali e dalle organizzazioni sindacali Cigl, Cisl e Uil: un'unità di intenti che può consentire di attivare le risorse di tutti i soggetti coinvolti".

 

"Il nostro sistema territoriale in questi anni è diventato una delle aree a più alto sviluppo e a più alta qualità della vita in Europa e nel mondo. Ciò è avvenuto grazie alla progettualità delle imprese e al buon governo delle nostre istituzioni. Il grande cambiamento delle regole competitive a livello internazionale richiede uno sforzo straordinario per consentire che i risultati eccellenti raggiunti siano il più possibile confermati, anche in un momento come questo, in cui vengono messi in discussione dagli effetti della crisi. Le sfide vanno trasformate in nuove opportunità: territorio aperto, qualità, responsabilità sociale e ambientale devono guidare il rinnovamento".

 

"La progettualità della cooperazione e di tutte le imprese messe in rete dalle istituzioni, la ricerca, l'innovazione, il porto, le infrastrutture, la formazione e il lavoro a partire dai giovani devono essere gli impegni concreti del nostro operare come sistema territoriale. In questa direzione, le tre centrali della provincia hanno da tempo proposto un nuovo patto tra imprese e lavoro, cominciando allo stesso tempo a costruire nuove relazioni sindacali sul territorio per poterlo realizzare".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -