Ravenna, le linee programmatiche di Casadio: "Lavoro priorità assoluta"

Ravenna, le linee programmatiche di Casadio: "Lavoro priorità assoluta"

Ravenna, le linee programmatiche di Casadio: "Lavoro priorità assoluta"

RAVENNA - "Il lavoro è per questa giunta la priorità assoluta." Con queste parole, il presidente della Provincia, Claudio Casadio, ha introdotto le linee programmatiche del suo mandato al consiglio provinciale. "La Provincia sarà impegnata nei prossimi anni a contrastare gli effetti della crisi occupazionale salvaguardando, in modo particolare, l'occupabilità delle categorie più a rischio di espulsione dal mercato del lavoro"

 

"E promuovendo lo sviluppo delle competenze del capitale umano, la ripresa economica del territorio e l'avvio di una crescita sostenibile. La Provincia intende promuovere il comportamento socialmente responsabile delle imprese affinché si sviluppino buone pratiche nell'ambito dell'organizzazione del lavoro e dell'inclusione sociale."

 

"Insieme alla Regione Emilia-Romagna, alla Camera di Commercio, ai Comuni e alle organizzazioni economiche e sindacali, riprenderemo il percorso avviato con la Conferenza economica provinciale per rilanciare una crescita sostenuta, innovativa e sostenibile in grado di creare lavoro qualificato specie per i giovani, su alcuni temi centrali: il rafforzamento del ruolo del porto quale grande volano per lo sviluppo regionale anche attraverso un profondo adeguamento del sistema infrastrutturale e logistico dell'intero territorio; il rilancio degli investimenti pubblici e privati; la semplificazione delle procedure autorizzative; la costruzione di un nuovo sistema di relazioni tra il mondo della conoscenza, della ricerca e delle innovazione e le imprese attraverso il pieno decollo dei tecnopoli; il sostegno all'internazionalizzazione del sistema produttivo; lo sviluppo di tutte le potenzialità della green economy; il rilancio del settore agroalimentare; la valorizzazione delle risorse umane attraverso politiche integrate per la formazione e il lavoro; la costruzione di un nuovo welfare basato sulla responsabilità sociale del territorio; il rafforzamento delle politiche per il turismo e per il commercio in previsione dell' obiettivo di Ravenna capitale europea della cultura; nuove politiche per la mobilità e i trasporti."

 

"Partendo dal percorso già delineato dalla Conferenza Economica e dalle strategie di intervento previste dal POR FSE "Competitività regionale e occupazione" 2007/13 - ha spiegato Casadio - saranno programmati interventi per potenziare l'investimento nel capitale umano con le forze economico sociali e con tutti i soggetti istituzionali e sociali a supporto delle imprese impegnate in innovazione, ricerca, internazionalizzazione, apertura ai mercati esteri, sviluppo di conoscenze e competenze nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e idrico, della mobilità sostenibile (green econonomy)."

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il rilancio e il buon funzionamento della nostra economia sono i presupposti fondamentali - ha concluso Casadio - per garantire coesione sociale e alto livello dei servizi, due caratteristiche distintive della nostra comunità provinciale."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -