Ravenna, Legacoop: Valerio Solaroli è il nuovo direttore

Ravenna, Legacoop: Valerio Solaroli è il nuovo direttore

Ravenna, Legacoop: Valerio Solaroli è il nuovo direttore

RAVENNA - Si è concluso il lungo percorso di consultazioni con le cooperative associate a Legacoop Ravenna in merito alla riorganizzazione della governance interna dell'Associazione. La proposta, frutto del risultato delle consultazioni, è stata approvata e formalizzata nella direzione provinciale di Legacoop, che si è svolta nella mattinata di venerdì 10 giugno. Il tema della riorganizzazione della governance di Legacoop Ravenna, annunciato come uno degli obiettivi del nuovo mandato del riconfermato presidente Giovanni Monti nel congresso di febbraio, ha subito un'accelerazione anche in vista del nuovo incarico che lo stesso Monti è in procinto di ricoprire.

 

Sabato 11 giugno, infatti, è in programma l'assemblea di Coop Adriatica e Giovanni Monti è candidato alla vice presidenza di Coop Adriatica. Giovanni Monti manterrà comunque anche la presidenza di Legacoop Ravenna.

 

Fra le novità che comporta tale riorganizzazione rientra la separazione del ruolo di presidente da quello di direttore e l'istituzione, quindi, di questa nuova figura dal primo luglio 2011. Sarà Valeriano Solaroli, da oltre 8 anni in Legacoop e braccio destro di Monti, a ricoprire il ruolo di direttore.

 

L'altro aspetto significativo, conseguenza del nuovo assetto, è riferito al tema della valorizzazione delle imprese cooperative che, in questo modo, vedono ampliato e ulteriormente qualificato il loro ruolo e il loro apporto nella definizione e realizzazione dei principali progetti e obiettivi, emersi in fase congressuale, che saranno meglio definiti nel corso dell'Assemblea di Legacoop, in calendario nelle prossime settimane. Il Consiglio di Presidenza di Legacoop, infatti, oltre a svolgere le funzioni previste dallo Statuto, ha individuato 5 membri ai quali spetta il  coordinamento di altrettante aree progettuali.

 

Vediamo nel dettaglio la riorganizzazione della struttura tecnico-funzionale approvata dalla Direzione provinciale:

 

Giovanni Monti resta presidente e ad interim seguirà, in specifico per il Consiglio di presidenza, l'area dei progetti riguardanti i settori agricoltura, agroindustria, industria, distribuzione e consumo, pesca.

  

Valeriano Solaroli, è il primo direttore di Legacoop Ravenna e fra le altre cose seguirà il coordinamento del comitato esecutivo (coordinamento della struttura tecnico-funzionale e dei singoli settori o servizi); la programmazione; il settore costruzioni, consorzi artigiani, energia, abitazione e politiche per la casa, il turismo.

 

Gli altri grandi cambiamenti riguardano le funzioni che precedentemente ricopriva Solaroli che vengono ora prese in carico da Elena Zannoni, la quale diviene quindi responsabile organizzazione, sviluppo, amministrazione e bilancio e del settore industriale.

 

Elena Zannoni lascia l'area socio-sanitaria e welfare che verrà seguita da Emiliano Galanti, il quale mantiene anche le deleghe alla comunicazione, cultura e media.

 

Enrico Laghi, nuovo collaboratore, seguirà alcuni progetti nel campo della formazione, dell'innovazione, dell'internazionalizzazione, della cultura e promozione cooperativa.

 

Restano invariati i responsabili degli altri settori:

  

Rudy Gatta, responsabile settore trasporti, facchinaggio, logistica, porto, ambiente, pulizia, ristorazione; referente Generazioni

 

Stefano Patrizi, responsabile settore agroalimentare, pesca, consumo e distribuzione

 

Cosetta Selleghini, responsabile progetti sociali settore sociale, bilancio sociale, servizio civile e pari opportunità.

 

Marco Aurelio BrandoliniPierino LiveraniMaria Farolfi, collaboratori responsabili rispettivamente area Cervia, Faenza, Lugo

 

Per quanto concerne il Consiglio di presidenza di Legacoop Ravenna, questi i 5 membri ai quali spetta il compito di coordinare altrettante aree progettuali:

 

Massimo Matteucci, area progetti relativi al settore costruzioni, politiche urbanistiche e della casa, consorzi artigiani, porto, trasporto e logistica e delle cooperative industriali di produzione di beni per le costruzioni.

 

Corrado Pirazzini, area progetti dei servizi, comprendenti i servizi di pulizia, ristorazione, servizi sociali e assistenziali, servizi ambientali, movimentazione merci.

 

Giovanni Monti (ad interim), area progetti settori agricoltura, agroindusttria, industria, distribuzione e consumo, pesca.

 

Lorenzo Cottignoli, area progetti risorse finanziarie e realizzazione del sistema finanziario della cooperazione nazionale e del sistema bancario-assicurativo.

 

Giancarlo Ciani, area progetti di promozione, relazioni sindacali, formazione.

 

Valeriano Solaroli commenta così il suo nuovo ruolo in Legacoop: "Da una parte sono orgoglioso e onorato di poter ricoprire questo incarico, ma dall'altra, sono anche preoccupato delle complessità che dovrò affrontare, dovute soprattutto alla crisi e al mercato sempre più articolato e competitivo in cui le nostre cooperative si muovono. Farò il possibile per mantenere alto il livello di rappresentatività e qualità che la Lega delle Cooperative ha saputo in questi anni dimostrare ai suoi associati e agli stakeholder del nostro territorio".

 

Il Presidente Monti, dal canto suo, è certo che questo nuovo assetto "non potrà che consolidare il ruolo di Legacoop come struttura politico sindacale nella Provincia di Ravenna, rafforzando ulteriormente la capacità progettuale e di spinta all'innovazione della Centrale nei confronti delle cooperative associate, affrontando contemporaneamente i problemi delle persone e in particolare dei giovani delle nostre comunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -