Ravenna: "Liberi dalle mafie", Don Ciotti incontra gli studenti

Ravenna: "Liberi dalle mafie", Don Ciotti incontra gli studenti

Ravenna: "Liberi dalle mafie", Don Ciotti incontra gli studenti

RAVENNA - Don Luigi Ciotti, presidente nazionale dell'associazione "Libera: nomi e numeri contro le mafie" sarà a Ravenna giovedì per incontrare gli studenti delle scuole medie e superiori al Palazzo dei congressi di Largo Firenze, a partire dalle 9.30. E' prevista la partecipazione di oltre 300 ragazze e ragazzi dai 13 ai 17 anni, dalle scuole Damiano Novello, Mario Montanari, Corrado Viali di Sant'Alberto, Ricci Muratori e Don Minzoni e dall'Istituto ISIS Olivetti.

 

Nei mesi scorsi gli studenti medi si sono cimentati con i temi della legalità attraverso laboratori nel corso dei quali, partendo dai loro vissuti personali hanno compiuto un'analisi sulla situazione socio politica del nostro Paese, anche con l'aiuto di una testimone della lotta alla mafia come Margherita Asta.

L'appuntamento di giovedì sarà un ulteriore arricchimento alla riflessione su questa tematica, che vede nel presidente di Libera uno dei maggiori esempi di impegno civile.

 

L'evento rappresenta uno dei momenti più significativi del progetto "Liberi dalle Mafie - edizione 2011" promosso dall'Istituzione Istruzione e Infanzia del Comune di Ravenna e all'Associazione Pereira di Bagnacavallo, in collaborazione con l'Associazione Libera, il Siulp, Regione Emilia Romagna e il sostegno di Camst e Coop. Adriatica, che proseguirà nel mese di marzo con la somministrazione nelle mense scolastiche comunali dei prodotti alimentari della cooperativa Libera Terra, coltivati nei terreni confiscati alla mafia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il 7 marzo è in programma una iniziativa aperta al pubblico con il senatore a vita Giuseppe Ayala, lo scrittore Paolo Lucarelli e la docente Stefania Pellegrini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -