Ravenna, lite a Mezzano: il giovane ha sferrato un pugno al padre

Ravenna, lite a Mezzano: il giovane ha sferrato un pugno al padre

Ravenna, lite a Mezzano: il giovane ha sferrato un pugno al padre

RAVENNA - E' in carcere con l'accusa di lesioni gravissime il giovane 24enne che nel tardo pomeriggio di martedì ha mandato all'ospedale il padre dopo un violento litigio, scoppiato per futili motivi. L'episodio si è consumato poco prima delle 19.30 in un casolare in via Piangipane, a Mezzano. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Alfonsine e Mezzano, il 24enne, S.L., ha sferrato al volto del padre, L.S., agricoltore di 60 anni, un pugno.

 

>LE IMMAGINI DEI SOCCORSI E DELL'ARRESTO, Rafotocronaca

 

L'uomo è caduto a terra, battendo la testa e perdendo conoscenza. Il giovane a quel punto ha chiesto l'intervento dei sanitari del ‘118', intervenuti sul posto anche con l'elimedica. Dopo esser stato stabilizzato, il ferito è stato trasportato all'ospedale 'Maurizio Bufalini' di Cesena, dove i medici si sono riservati la prognosi. Il 24enne, visibilmente sotto shock, ha poi tentato di aggredire i giornalisti ed i fotoreporter che si trovavano all'esterno dell'abitazione.

 

Con non poca fatica è stato ammanettato dai militari e accompagnato al comando provinciale, dove è stato interrogato. Gli uomini dell'Arma hanno così potuto ricostruire l'accaduto. Mentre il padre lotta contro la morte a causa di un grave trauma cranico, il 24enne è stato arrestato con l'accusa di lesioni gravissime.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -