Ravenna, LpR: "Da mesi manca l'ordinanza per l'area pedonale nel sottostrada di via Maggiore"

Ravenna, LpR: "Da mesi manca l'ordinanza per l'area pedonale nel sottostrada di via Maggiore"

RAVENNA - Dall'inizio dell'anno l'area pedonale nel tratto di sottostrada di via Maggiore, compreso tra le vie Rasponi e Moradei, senza alcun impegno diretto di spesa a carico dell'Amministrazione Comunale, è in attesa di una specifica ordinanza che disciplini la circolazione all'interno di essa e le condizioni di accesso.

 

"Ad oggi la mancata emissione della specifica Ordinanza da parte del Servizio Mobilità del Comune denota la poca attenzione dell'Amministrazione comunale per le problematiche di sicurezza delle persone e per la salvaguardia delle utenze più deboli, in particolare dei pedoni e dei ciclisti", attacca Alessandro Garofalo, consigliere della prima circoscrizione della Lista per Ravenna.

 

"Dopo i numerosi Piani emessi dall'amministrazione comunale (Piano del Traffico, Piano Zonizzazione acustica ed, in ultimo, il Piano della Sicurezza Stradale Urbana) e le poche conseguenti attuazioni tese a migliorare le condizioni di sicurezza e vivibilità dei nostri quartieri, dopo la ri-conferma della pericolosità della via Maggiore, si richiede al Presidente della Prima Circoscrizione il motivo del ritardo dell'emissione dell'Ordinanza, per la disciplina della circolazione nel sottostrada indicato, da parte del Servizio Mobilità del Comune e la conseguente pedonalizzazione del sottostrada di via Maggiore", conclude Garofalo.

 

Nel febbraio del 2009 la Giunta comunale deliberò la pedonalizzazione del sottostrada di via Maggiore indicando come il tratto di sottostrada di via Maggiore, compreso tra le via Rasponi e via Moradei, fosse caratterizzato da un intenso transito di pedoni e biciclette, dovuto anche all'accesso alla sede della Circoscrizione Prima e del Consorzio per i Servizi Sociali  e come tale intensità di transito fosse incompatibile, per motivi di sicurezza e facilità di accesso ai servizi pubblici sopraindicati, con la contemporanea presenza di veicoli a motore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -