Ravenna, lunedì partono i lavori sull'Adriatica: chiusa la carreggiata nord

Ravenna, lunedì partono i lavori sull'Adriatica: chiusa la carreggiata nord

Ravenna, lunedì partono i lavori sull'Adriatica: chiusa la carreggiata nord

Proseguono i lavori dell'Anas per il risanamento della pavimentazione sulla strada statale 16 "Adriatica", dove sono in corso interventi tra Rimini e Ferrara per un valore complessivo di 8,4 milioni di euro. Lunedì 12 aprile saranno aperti i cantieri a Ravenna, in un tratto della circonvallazione di circa 2,6km tra gli svincoli di Via Faentina e di Via Vicoli. Resterà chiusa al traffico per lavori la carreggiata nord (direzione Ferrara) con deviazione a doppio senso di marcia nella carreggiata opposta.

 

Per garantire la sicurezza del traffico sarà temporaneamente istituito il limite di 30 km/h nel tratto a doppio senso di circolazione. Per i veicoli provenienti da rimini in direzione Ferrara resteranno inoltre chiusi entrambi gli svincoli.

 

Il completamento di questo tratto è previsto in modo da consentire la regolare circolazione sabato 1 maggio, salvo eventuali brevi interruzioni dovute al maltempo.

 

L'intervento rientra nei lavori di rafforzamento e ripristino della sovrastruttura stradale in tratti saltuari sulla SS16 "Adriatica" già avviati tra Ferrara (km 81,000) e Classe di Ravenna (km 164,450), per un investimento complessivo di circa 5,7 milioni di euro

 

Grazie al miglioramento delle condizioni metereologiche riprenderanno, sempre lunedì 12 aprile, anche i lavori di risanamento della pavimentazione nei comuni di Cesenatico, Gatteo Mare, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Bellaria, dove erano stati sospesi a causa del maltempo e dove si era quindi resa necessaria l'istituzione temporanea del limite di velocità a 70 km/h.

I cantieri riguarderanno un tratto a quattro corsie di circa 10 chilometri in carreggiata nord (direzione Ravenna) che resterà quindi chiusa in tratti saltuari tra il km 184,200 e il km 194,000, con deviazione della circolazione a doppio senso di marcia in carreggiata opposta. Il completamento è previsto entro venerdì 25 aprile.

 

Questo intervento rientra nei lavori di risanamento della pavimentazione sulla SS 16 "Adriatica" già avviati tra Classe di Ravenna (km 157,860) e Rimini (194,900), per un investimento  complessivo di circa 2,7 milioni di euro.

 

L'Anas attiverà di concerto con tutti gli Enti interessati ogni utile iniziativa volta a ridurre al minimo i disagi per l'utenza e raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida ricordando che l'informazione sulla viabilità e sul traffico è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il numero unico "Pronto ANAS" 841.148.

 

 

Ravenna: le modifiche alla circolazione

In proposito il servizio strade ha emanato un'ordinanza che prevede l'istituzione temporanea del divieto di transito sulle rampe di raccordo fra via Faentina e la carreggiata nord (Rimini - Ferrara) della statale 16 in ingresso e uscita dalla medesima; sugli svincoli e rampe di raccordo fra via Savini e la carreggiata nord (Rimini - Ferrara) della statale 16 in ingresso e uscita dalla stessa. Conseguentemente a ciò i veicoli provenienti da Rimini lungo la statale 16 Adriatica diretti a Faenza e Russi potranno seguire il percorso del raccordo autostradale fino a Fornace Zarattini e viceversa; quelli diretti a Ravenna potranno utilizzare lo svincolo fra il raccordo autostradale e la statale 16 per invertire la direzione di marcia e immettersi in via Faentina oppure proseguire e accedere in via Vicoli e al centro iperbarico.

 

I veicoli provenienti dal tratto urbano di via Faentina diretti a Mezzano, Alfonsine e Ferrara potranno proseguire e oltrepassare il centro abitato di Fornace Zarattini e utilizzare il raccordo autostradale per immettersi sulla statale 16 in direzione nord; quelli provenienti da via Vicoli e dal centro iperbarico diretti a Ferrara potranno percorrere via Spinelli, via Einstein, viale Randi, la rotonda Lussemburgo e nuovamente viale Randi per immettersi sulla statale 16 in direzione nord.

Le deviazioni saranno segnalate da Anas.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -