Ravenna, M'Illumino di meno: aperitivo a lume di candela al Villaggio Globale

Ravenna, M'Illumino di meno: aperitivo a lume di candela al Villaggio Globale

RAVENNA - Anche quest'anno il Villaggio Globale, bottega del mondo di  Ravenna, conferma la propria anima ecologica e nemica degli sprechi e aderisce alla giornata mondiale per il risparmio energetico M'illumino di Meno 2011, organizzata dalla trasmissione radiofonica Caterpillar e da RadioDue, per sensibilizzare i cittadini sull'importanza del risparmio energetico e sull'utilizzo delle fonti di energia rinnovabili.

 

Lo fa con l'ormai tradizionale e attesissimo aperitivo a lume di candela, che organizza nei locali della Bottega di via Venezia, 26 per venerdì 18 febbraio dalle ore 18.00 in avanti. Tutti i dispositivi di illuminazione artificiali verranno simbolicamente spenti e alla luce delle candele disseminate sui tavoli e nelle vetrine sarà possibile degustare vini, birre artigianali, cibi del mondo provenienti dal commercio equo e solidale, prodotti biologici e a filiera corta, il tutto accompagnato da musica dal vivo in versione acustica, rigorosamente a risparmio energetico.

 

Nel corso della serata saranno presentati i progetti dei laboratori creativi di CittA@ttiva, che mostrano come da elementi di scarto si possano realizzare funzionali complementi di arredo. Saranno anche forniti alcuni consigli su come ridurre il consumo energetico domestico, per esempio tramite l'utilizzo di detersivi alla spina, riduttori di flusso, rompigetto d'acqua, o tramite la scelta di prodotti con imballaggi riciclabili.

 

L'iniziativa si inserisce all'interno della campagna "Cibo per tutti" - coordinata a livello nazionale da CTM Altromercato, la maggiore organizzazione di commercio equo e solidale in Italia - e mirata a sensibilizzare i giovani sui temi del diritto al cibo e all'acqua. Il binomio cibo e risparmio energetico trae origine dalla relazione esistente tra le scelte di consumo e gli effetti che queste hanno sulla nostra salute, sulle vite dei produttori e contadini coinvolti, ma anche sull'ambiente: le produzioni agricole di piccola scala, le coltivazioni biologiche, i sistemi distributivi alternativi e un minor consumo di carne consentono di ridurre notevolmente l'impatto ambientale, oltre che migliorare l'accesso delle comunità, nel nord e nel sud del mondo, a un cibo sano, gustoso e sostenibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -