Ravenna, macabro ritrovamento nel Lamone: spunta cadavere mummificato

Ravenna, macabro ritrovamento nel Lamone: spunta cadavere mummificato

Ravenna, macabro ritrovamento nel Lamone: spunta cadavere mummificato

RAVENNA - Macabra scoperta nella tarda serata di sabato a Russi nei pressi del fiume Lamone, dove è stato rinvenuto il cadavere mummificato di una persona. A dare l'allarme ai Carabinieri sono state alcune persone che hanno trascorso il pomeriggio a pescare sulla riva del corso d'acqua. Sul posto sono intervenuti gli uomini dell'Arma e i vigili del fuoco, che hanno proceduto al recupero della salma, che si trovava tra le sterpaglie. Irriconoscibile il sesso.

 

>LE IMMAGINI DEL RITROVAMENTO, Rafotocronaca

 

Dai primi segni sembra che il decesso risalga di diversi mesi. Non è da escludere che possa trattarsi dell'anziana di 78 anni scomparsa da Faenza. Gli investigatori avevano trovato tracce di scivolamento nei pressi del ponte delle Grazie. Probabilmente la donna è finita in acqua, venendo trascinata dai flutti del Lamone. Subito dopo la scomparsa le ricerche si erano estese anche nella zona del depuratore di Forellino e quindi lungo il corso d'acqua.

 

Era stata la badante dell'anziana a dare l'allarme, quando, una volta svegliatesi, si è accorta che l'assistita non era a letto, ma era uscita di casa. Durante la perlustrazioni dell'argine del fiume Lamone, erano state rinvenute le ciabatte della donna e tracce di scivolamento vicino al ponte di via Fratelli Rosselli.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -