Ravenna, maltempo e buche. L'intervento di Rosetti (Lista del Mare)

Ravenna, maltempo e buche. L'intervento di Rosetti (Lista del Mare)

RAVENNA - "Ravenna: "Buche, basta con la politica del rattoppo" - L'allarme del capogruppo PdL Eugenio Costa". Questo è il titolo del comunicato inviato alla stampa dal cons. Costa. Mi sento in dovere di rispondere ad una questione che seguo da tempo, e spero che possiate mettere in condizione i cittadini di poter giudicare ciò che sta accadendo!

"....Sicuri di interpretare anche la volontà dei ravennati, chiediamo che i risultati delle analisi dell'asfalto vengano divulgati pubblicamente dato che, seppur richiesti anche in passato, non sono mai stati resi noti....".

Con tutto il rispetto cons. Costa, ma queste risposte che chiede, non le potrebbe avere già ottenute da anni presentando richiesta specifica al sindaco, come Galassini (cons. prov.) e Bazzoni (cons. reg.) ai rispettivi Giangrandi (Pres prov. di Ravenna) ed Errani (Governatore Reg. Emilia-Romagna)! Le stesse le dovrebbero fornire anche i consiglieri di maggioranza....ma tutto tace, nessuno viene chiamato a ripondere anche su questo tema dai propri elettori...incredibile! All'inizio del 2010 vi avevo inoltrato alcune di queste richieste ma non ottenni mai risposta. Vi inviai i riferimenti riguardanti la SINTEXCAL di Ferrara (ed altre aziende), leader nella produzione di asfalti (tra questi i prodotti antineve e antighiaccio) e posi l'attenzione su asfalti di incredibile qualità che sarebbero costati 12 euro in più alla tonnellata(!!!), rispetto a quelli comunemente  usati (diversi di scarsa qualità?)!

 

Noi cittadini aspettiamo i fatti, i documenti, le prove che le caratteristiche dei materiali usati fino ad ora siano state rispondenti a quelle dei capitolati, e il costo adeguato alla qualità. Di fronte a tale tragedia, perchè questo è il nome più adatto all'attuale situazione, occorreva avere già fatto degli esposti  presso la Procura della Repubblica e altre istituzioni per chiedere approfondite verifiche sulla qualità degli asfalti e dei fondi stradali utilizzati, specie nelle zone maggiormente "sofferenti"! Oltre ai residenti, chiunque per lavoro o per qualsiasi ragione frequenta il nostro territorio (TURISTI, AUTOTRASPORTATORI, COMMERCIANTI, ecc.) e le nostre zone industriali, specie durante l'inverno, "riceve l'opportunità" di correre dei rischi, sia fisici che meccanici, com'è gà accaduto a molti! Questa situazione deve trovare una soluzione e  gli eventuali responsabili di tale  disastro.  I consiglieri comunali, provinciali e regionali, hanno mai fatto queste richieste? Hanno mai chiesto chi erano i principali fornitori dei materiali? In caso affermativo chi e quando? Altra domanda: perchè ad esempio i manti e i fondi delle autostrade (che sopportano livelli di taffico molto più alti) sono in buone condizioni? Rimango in attesa, unitamente a moltissimi cittadini, di risposte e possibilmente a breve scadenza. L'ulteriore silenzio andrà ad aggravare una situazione già al collasso.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Luca Rosetti, Candidato Sindaco per Lista del Mare

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -