Ravenna, marito e moglie grossisti dello spaccio: arrestati dalla Finanza

Ravenna, marito e moglie grossisti dello spaccio: arrestati dalla Finanza

Ravenna, marito e moglie grossisti dello spaccio: arrestati dalla Finanza

RAVENNA - Marito e moglie grossisti dello spaccio. A scoprirli sono stati i baschi verdi della Seconda Compagnia della Guardia di Finanza di Ravenna. La "tenera coppietta", un tunisino ed una polacca, è stata sorpresa dai militari dell'unità antidroga mentre si aggiravano a bordo di un'auto sospetta. Pedinata fino a San Bartolo, la coppia è stata colta in flagrante mentre stava recuperando alcuni involucri contenenti polvere bianca, poi risultata eroina.

 

La successiva ispezione, anche con l'ausilio del cane antidroga, ha permesso il sequestro degli altri involucri contenenti anch'essi eroina. Il confezionamento dei singoli "ovuli" si aggira intorno ai 6 grammi circa. Per questo le Fiamme Gialle suppongono che la merce fosse verosimilmente destinata ad altri "pusher" per la minuta vendita che, escludendo ulteriori tagli, avrebbe significato oltre 600 dosi di eroina.

 

Per marito e moglie si sono aperte le porte delle celle di sicurezza in attesa dei relativi  provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria. L'operazione ha permesso di sequestrare 185 grammi di eroina racchiusi in 31 involucri confezionati, un bilancino di precisione, 400 euro in contanti e tre cellulari. L'attività antidroga della Guardia di Finanza nelle le ultime settimane ha portato all'arresto di oltre mezza dozzina di spacciatori.         


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -