Ravenna, Matteucci al secondo mandato: "Vittoria più bella di 5 anni fa"

Ravenna, Matteucci al secondo mandato: "Vittoria più bella di 5 anni fa"

Ravenna, Matteucci al secondo mandato: "Vittoria più bella di 5 anni fa"

"A Ravenna le elezioni le ha vinte il centrosinistra. Le abbiamo vinte noi del centrosinistra. Ravenna, città partigiana del Tricolore e della Costituzione, domenica e lunedì è stata partigiana del centrosinistra. La campagna elettorale, con l'incognita della nuove liste, non sarà stata particolarmente bella ma è stata una gara vera", comincia così Fabrizio Matteucci, rieletto sindaco di Ravenna con una percentuale che si aggira intorno al 56%, quando mancano 50 seggi da scrutinare.

 

"Le elezioni del nuovo Sindaco di Ravenna e del nuovo Consiglio comunale registrano una netta vittoria della nostra alleanza. È fallito di larga misura l'obbiettivo del ballottaggio a cui avevano puntato il centrodestra e i grillini, che comunque ottengono un risultato in aumento rispetto alle regionali. Come dice il grande Julio Velasco: ‘Chi vince festeggia, chi perde deve dare delle spiegazioni'. Il popolo del centrosinistra oggi può fare festa. É una vittoria bellissima. Una vittoria inattesa nelle sue dimensioni. Alle elezioni comunali di oggi l'alleanza di centrosinistra ovviamente arretra rispetto al 2006 che era davvero un'altra epoca politica: votammo poche settimane dopo la vittoria di Prodi, il centrosinistra aveva il vento in poppa, l'Unione non si era ancora sfasciata", afferma Matteucci.

 

"Con la vittoria di oggi invertiamo la tendenza negativa del biennio 2008/2010. Invito tutti i miei sostenitori a partecipare alla conferenza stampa che terrò martedì 17 maggio alle 12 per commentare i risultati elettorali, il dato non positivo del calo del numero dei votanti, e illustrare i miei primi impegni. Ringrazio di cuore i ravennati che mi hanno votato per avermi come Sindaco di Ravenna anche per i prossimi cinque anni. Come nei primi cinque anni, fino al 2016, sulla base del programma con cui abbiamo vinto le elezioni,sarò il Sindaco di tutti i ravennati: di chi mi ha votato, di chi ha votato per altri candidati e di chi ha deciso di non votare.Dedico questo risultato al Direttore Giorgio Gaudenzi: ci ha lasciato il giorno di Natale del 2009, è stato un grande uomo della scuola e delle istituzioni ed un amico che manca a tantissimi ravennati".


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -