Ravenna, Matteucci: "L�integrazione è fatta di leggi, regole e diritti"

Ravenna, Matteucci: "L’integrazione è fatta di leggi, regole e diritti"

RAVENNA - Oggi è ospite di Ravenna un'autorevole delegazione del Senegal. La delegazione composta dal Ministro dei Senegalesi all'estero Sada Ndiaye, dal Console del Senegal a Milano Abdou Lakhad Sourang, dal Capo religioso Serigne Mame Mor Mbacke, da due parlamentari, da due dirigenti del governo senegalese e da quattro rappresentanti della comunità senegalese in Emilia Romagna fra cui Babacar Pouye, Presidente della Rappresentanza dei cittadini estracomunitari di Ravenna, ha incontrato in Municipio il Sindaco Fabrizio Matteucci e l'Assessore all'Immigrazione Ilario Farabegoli.

 

"Al 31 dicembre 2009 - ricorda Matteucci - sono 17.190 i cittadini stranieri residenti a Ravenna, pari al 10 per cento della popolazione. A titolo di paragone, rammento che nel Comune di Milano gli immigrati sono il 15 per cento. Quella senegalese è la quarta comunità presente nella nostra città per consistenza numerica. Sono infatti 1.046 i senegalesi residenti a Ravenna. La comunità più popolosa è quella albanese (3.315), seguita da quella rumena (3.175) e da quella macedone (1.200). Dei 1046 cittadini senegalesi residenti a Ravenna, 868 sono uomini e 178 sono donne. L'incontro di oggi è stato molto utile. Io ho rappresentato alla delegazione senegalese la linea della mia Amministrazione sul tema dell'immigrazione".

 

"Agli immigrati che vivono a Ravenna - dice il sindaco - chiediamo il rispetto delle nostre regole e il riconoscimento delle nostre tradizioni. A tutti offriamo diritti di cittadinanza. E' questa, a mio giudizio, l'unica politica per l'immigrazione realmente sostenibile. Ho molto apprezzato l'appello contro la pratica dei parcheggiatori abusivi. Da gennaio abbiamo risolto il problema del parcheggio dell'ospedale, il luogo dove la situazione era maggiormente insostenibile. Mi auguro che l'appello venga accolto, perché nei parcheggi dell'Esp, della Coop della Faentina, di Piazza Kennedy, di Piazza Baraacca e della piazza del mercato invece rimane. E noi intendiamo risolverlo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -