Ravenna, Matteucci: "Scuole private, il Governo faccia il suo dovere"

Ravenna, Matteucci: "Scuole private, il Governo faccia il suo dovere"

RAVENNA - "Sabato scorso ero presente  all'inaugurazione delle nuove aule dell'Istituto Tavelli quando l'Arcivescovo monsignor Verucchi ha lanciato l'allarme sulla mancanza di risorse  per venti scuole private ravennati che, da oltre un anno, non ricevono i contributi statali. Condivido l'importanza delle scuole private nel sistema educativo pubblico integrato".

 

Lo ha detto il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci.

 

"Per delicatezza  non sono intervenuto pubblicamente in quell'occasione, ma il tema purtroppo mi è noto. Il Comune  interviene già in sei sezioni di scuola materna statale dove mancano le insegnanti per il tempo pieno colmando, con proprie risorse,  un vuoto di azione del Governo".

 

"Ribadisco l'importanza delle scuole private nel sistema complessivo dell' offerta educativa, non possiamo però sostituirci al Governo in tutto. Per questo ho  scritto al Ministro Gelmini: il Governo deve dare i soldi se vuole essere coerente con i suoi proclami di difesa della famiglia e dei valori dell'educazione. Anche nell'incontro che si è svolto il 20 ottobre scorso in municipio con il nuovo Direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale per l'Emilia Romagna, dottor Marcello Limina, ho fatto presente questi problemi. La questione è alla mia attenzione, e dunque condivido la sollecitazione di Ancisi". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -