RAVENNA - Maxi rissa tra extracomunitari, tre arresti

RAVENNA - Maxi rissa tra extracomunitari, tre arresti

RAVENNA – E’ di tre arresti il bilancio di una violenta lite scoppiata lunedì sera attorno alle 23 in via Alberoni. In manette con l’accusa di rissa aggravata e lesioni personali sono finiti il marocchino 23enne Abdelkebir Moumen, residente a Ravenna, il tunisino di 31enne Ben Amor Taieb Chrudi, residente a Lido Adriano e il 23enne connazionale Majdi Sellami con dimora. Quest'ultimo è finito in manette anche perché non ha ottemperato ad un provvedimento di espulsione emesso dal questore.

A quanto pare la rissa si è scatenata sotto i fumi dell’alcol. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine per sedare i bollenti animi. Il marocchino, ferito al volto con una bottigliata, è stato accompagnato al pronto soccorso per le cure del caso e guarirà in otto giorni. Poco dopo è stato trovato sanguinante anche il tunisino 31enne che è stato accompagno all’ospedale. Operato d’urgenza per la recisione dei tendini, guarirà in circa un mese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -