Ravenna, mense scolastiche. Il Comune: "cambio di tariffa solo per il tempo pieno"

Ravenna, mense scolastiche. Il Comune: "cambio di tariffa solo per il tempo pieno"

Ravenna, mense scolastiche. Il Comune: "cambio di tariffa solo per il tempo pieno"

RAVENNA - Continua il caos sulle rette delle mense scolastiche. Il Comune ci da un taglio e chiarisce in una nota: "A seguito di diverse richieste di chiarimento giunte da genitori via email e telefonicamente, l'Istituzione Istruzione Infanzia desidera chiarire che la variazione deliberata dal consiglio di amministrazione sulla modalità di tariffazione delle mense su base ISEE riguarda esclusivamente il tempo pieno delle scuole elementari, dove i pasti saranno fatturati a consumo sulla base della tabella già deliberata per il modulo e la scuola media".

 

Ecco le tariffe: a 0 a 3000 euro di reddito ISEE c' l'esonero, da 3.000,01 a 6.000 il costo del pasto è di 2,80 euro. Da 6000,01 a 12.500 di 3,80, da 12.500,01 a 21.000 di 4,70, da 21,000,01 a 26.000 di 5,50, da 26.000,01 a 35.000 di 6,50. Oltre i 35.000 e per chi non presenta la dichiarazione di 6,80.

 

"Restano invariati gli sconti e le gratuità previste (bimbi in affido, sconto del 10% dal secondo figlio, gratuità dal 4° figlio, abbattimento del 10% del valore ISEE per chi paga un mutuo prima casa). - si legge nella nota del Comune - Per le scuole dell'infanzia statali e comunali rimangono le tariffe forfetarie già deliberate, come fanno tutti gli altri comuni capoluogo della Regione Emilia Romagna. È previsto lo sconto automatico del 50% per il mese di settembre e del 20% per il mese di dicembre. È previsto lo sconto del 25% a fronte di assenze superiori ai 15 giorni effettivi. Restano invariati gli sconti e le gratuità previste (bimbi in affido, sconto del 10% dal secondo figlio, gratuità dal 4° figlio, abbattimento del 10% del valore ISEE per chi paga un mutuo prima casa). A tale quota vanno aggiunti 10 euro mensili di retta nella scuola dell'infanzia comunale.

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono consapevole che chi ha fatto i conti correttamente sa che la tariffa forfait è vantaggiosa sul piano annuale - dichiara Elettra Stamboulis presidente dell'Istituzione Istruzione Infanzia-. Ho ricevuto diverse telefonate ed e-mail ieri di genitori delle elementari che lamentavano la scelta di passare nel tempo pieno alla tariffa a pasto: tuttavia gli incontri promossi dall'amministrazione e gli incontri avuti con molti rappresentanti avevano dimostrato che tale scelta non era stata compresa dalla maggioranza dei genitori, anche a seguito di una campagna strumentale da parte dell'opposizione. Rimane ovviamente la disponibilità dell'amministrazione di valutare opportune verifiche in futuro: credo che una serie di incontri di valutazione sul tema nel prossimo anno scolastico siano un appuntamento obbligato che ci diamo sin da ora".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di docciafredda
    docciafredda

    E' uno vero scandalo. Tante firme raccolte per essere ulteriormente presi in giro. Ma non credo che la polemica si fermerà qui. Io almeno, con due figli non a tempo pieno e tante rette da pagare, non resterò con le mani in mano.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -