Ravenna, Mingozzi: "Cina, buone opportunità per le nostre imprese"

Ravenna, Mingozzi: "Cina, buone opportunità per le nostre imprese"

RAVENNA - Lunedì nella sala preconsiliare del Comune vengono presentate le imprese ravennati che, riunite in una ati, hanno aderito al progetto Shanghai Expo.

 

Si tratta del capofila consorzio Ciro Menotti, del Laboratorio del Restauro, di Muratoria Architettura Italiana e di Rixgamma Group, che hanno il sostegno del Comune e del gruppo Cassa di Risparmio di Ravenna.

 

La presentazione sarà preceduta dalla proiezione di un audiovisivo che illustra le opportunità universitarie, turistiche e culturali di Ravenna, nonché le specifiche caratteristiche delle quattro imprese.

 

Ci sarà anche una relazione sulle opportunità economiche che possono nascere a Shanghai per l'imprenditoria ravennate.

 

"Sono oggi 90 le imprese emiliano romagnole con investimenti diretti in Cina - afferma il vicesindaco Giannantonio Mingozzi - di cui 60 a Shanghai; la Cina si colloca al sesto posto tra i primi tredici paesi di destinazione degli investimenti emiliano romagnoli, che hanno prodotto 850 milioni di euro di esportazioni nel 2008, con un interscambio commerciale in continua crescita. Se le macchine e gli apparecchi meccanici costituiscono oggi la parte preponderante delle esportazioni, sono in crescita quote di interscambio e di lavoro composte dalle filiere dell'abitare e costruire, dell'alimentare e del restauro artistico. E' in questo contesto che si presentano le imprese ravennati, che saranno protagoniste della promozione di attività legate all'arte, alla promozione turistica, alla ricerca scientifica e all'offerta delle nostre facoltà universitarie".

 

Alla presentazione interverrà anche Andrea Babbi, amministratore delegato di Apt servizi Emilia Romagna, "a conferma del grande interesse che il turismo romagnolo affida allo sviluppo della promozione in Cina".

 

Ci sarà inoltre il presidente del Collegio di Cina, società di cui la Fondazione Flaminia è parte, che illustrerà gli orientamenti e le scelte prevalenti degli studenti cinesi che decidono di venire in Emilia Romagna, tra i quali le opzioni Beni culturali e Conservazione sono tra le più richieste.

Sarà presente inoltre il direttore dell'assessorato regionale all'Industria, che ha proposto il bando di finanziamento delle imprese interessate all'Expo di Shanghai, che le imprese di Ravenna si sono in parte aggiudicato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -