Ravenna: morte paziente, medico patteggia

Ravenna: morte paziente, medico patteggia

Ravenna: morte paziente, medico patteggia

RAVENNA - Sei mesi e venti giorni di reclusione, con la condizionale. E' la pena patteggiata da un medico anestesista dell'ospedale ‘Santa Maria delle Croci' di Ravenna a processo per la morte di un paziente avvenuto il 29 marzo del 2006. Il medico era difesso dall'avvocato Andrea Martinelli di Bologna. La vittima, Raffaele Coatti, era stato sottoposto ad un intervento chirurgico il 16 agosto del 2005.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'anestesia, tuttavia, paralizzò dopo l'operazione i muscoli delle vie aeree superiori, provocando così un insufficienza respiratoria a cui è seguito un arresto cardiaco, dopo che il paziente era stato staccato dalla macchina per la respirazione assistita. Coatti subì lesioni cerebrali. Dopo alcuni mesi morì.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -