Ravenna Mosaico, un weekend alla scoperta dei maestri

Ravenna Mosaico, un weekend alla scoperta dei maestri

RAVENNA - Fino al 20 novembre in occasione del primo festival internazionale del mosaico contemporaneo la città si apre ai visitatori e al pubblico offrendo percorsi di visita inediti, itinerari classici e nuove mete alla scoperta di un sapere antico.

 

RavennaMosaico tutti i sabati e domenica dal 17 ottobre offre la possibilità di vivere un weekend per tutta la famiglia alla scoperta delle migliori produzioni internazionali, delle installazione dei maestri ravennati, delle prove d'artista di giovani mosaicisti.

 

Tante le visite guidate inserite nel programma della manifestazione. Si parte sabato 17 ottobre con il percorso "L'oro antico dei mosaici" dalla Domus dei Tappeti di pietra per passare alla basilica di San Vitale, al mausoleo di Galla Placidia per chiudere solo fino all'uno novembre al complesso di San Nicolò per la mostra "Otium Ludens".

 

Tutte le domenica occasione imperdibile per cogliere appieno la ricchezza delle proposte del festival, il percorso guidato fra le esposizioni di RavennaMosaico (Opere dal mondo nella chiesa San Domenico, via Cavour; le Installazioni nei chiostri della biblioteca Oriani, piazza San Francesco; le Architetture musive al centro congressi di Largo Firenze). Altra opzione offerta dal festival sabato 17, 24 e 31 ottobre e sabato 7 e 14 novembre, la visita al museo d'arte della città e alle botteghe artigiane del centro storico, mentre per i bambini fra i 5 e gli 8 anni accompagnati dai genitori si apriranno le porte della basilica di San Vitale (1 novembre), del mausoleo di Galla Placidia (8 novembre) e di Sant'Apollinare Nuovo (15 novembre).

 

Infine dal lunedì al sabato la visita guidata a cura degli studenti dell'Istituto tecnico commerciale Ginanni ai mosaici del maestro Antonio Rocchi, conservati nella scuola di via Carducci.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -