Ravenna, muro di Berlino. Matteucci: "Intitoleremo una piazza alla Libertà"

Ravenna, muro di Berlino. Matteucci: "Intitoleremo una piazza alla Libertà"

Ravenna, muro di Berlino. Matteucci: "Intitoleremo una piazza alla Libertà"

Una piazza dedicata alla caduta del muro di Berlino. Lo annuncia il sindaco di ravenna, Fabrizio Matteucci in occasione del'anniversario dei 20 anni dalla caduta del muro tra Oriente e Occidente. "Vent'anni fa - ricorda Matteucci - è accaduta una cosa di immenso  valore simbolico per l'Europa e per tutto il mondo. Il 9 novembre del 1989, cadeva a Berlino l'ultimo muro fra Est ed Ovest, segnando la fine dei regimi comunisti europei e la nascita della nuova Europa".

 

"I muri impediscono il dialogo, non consentono di vedere come stanno le cose dall'altra parte. I muri nascondono la verità. In questi vent'anni altri muri sono caduti - prosegue il primo cittadino -. Altri ancora, auspico,  ne cadranno.  Spazzato via da un violento  tsunami partito dall'America, è crollato il muro della finanza virtuale".

 

"Quel muro ci nascondeva la strada verso uno  sviluppo duraturo, non effimero. Ci mostrava solamente quella che appariva una  ricchezza facile, a portata di tutti - prosegue Matteucci -. Con lo stesso effetto di un domino ineluttabile che vent'anni fa caratterizzò la caduta ad uno ad uno dei regimi totalitari dell'Europa dell'Est, sono crollati ad uno ad uno i muri di un sistema finanziario fondato sulle sabbie mobili del debito ipotecario".

 

"Questo ha provocato durissimi contraccolpi all'economia mondiale. Ha messo in ginocchio banche, aziende e famiglie. Non siamo ancora usciti dal tunnel della crisi, ci aspettano ancora momenti difficili, ma adesso sappiamo su cosa possiamo contare - prosegue il sindaco -. A me come a milioni di persone di quel 9 novembre 1989 sono rimaste impresse le manifestazioni di gioia dei giovani berlinesi. Una gioia incontenibile, per la libertà ritrovata e per la ritrovata unità in molti casi della propria famiglia, della propria comunità".

 

"Ricordare l'anniversario della caduta del Muro di Berlino significa ricordare quei momenti e anche questo - sostiene Matteucci -: che tutti hanno il diritto di  sentirsi liberi e ad avere  una vita dignitosa, in Europa e nel resto del mondo. Ben venga quindi la caduta di altri muri che impediscono di farci sentire tutti parte integrante della stessa variegata umanità".

 

"A vent'anni dal crollo del muro di Berlino - annuncia il Sindaco -  intitoleremo una piazza della città  ‘Piazza della Libertà'. Vi dovrà essere un chiaro richiamo alla data del 9 novembre 1989, al crollo del muro di Berlino e dei regimi comunisti". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -