Ravenna: nasce Isa, centro di stoccaggio della Romagna

Ravenna: nasce Isa, centro di stoccaggio della Romagna

Ravenna: nasce Isa, centro di stoccaggio della Romagna

RAVENNA - Una nuova struttura per ottimizzare lo stoccaggio di cereali e semi oleosi, una realtà che fonde il know-how e l'esperienza di tre aziende specializzate coprendo l'intera filiera. In estrema sintesi, sono questi il profilo e gli obiettivi di ISA-Italiana Stoccaggi Agricoli. Società consortile a responsabilità limitata costituita lo scorso 8 settembre 2010, ISA è composta da tre grandi realtà all'avanguardia nei loro mercati: Molino Spadoni, Terremerse,e Molino Boschi.

 

ISA nasce per offrire ai conferenti un servizio completo di ritiro, stoccaggio, conservazione e commercializzazione dei cereali, a prezzi competitivi. "Accanto al normale ritiro, attività che già svolgono tutte e tre le nostre società - ha affermato Leonardo Spadoni, Presidente ISA - questa nuova struttura può offrire numerosi servizi integrati, configurandosi così come un interlocutore più forte in termini di servizio e convenienza e pertanto più vantaggioso sia per le aziende che per i conferenti".

 

Le zone di maggior interesse per ISA sono Forlì, Rimini, Cesena e Ravenna. Proprio a Villanova di Ravenna la società dispone già di un centro di ritiro - 6 ettari di terreno per 500 mila quintali di capacità ricettiva - che la rende il centro di stoccaggio ed essiccazione più grande di Romagna. Entro fine mese, se ne aggiungerà un secondo a Casemurate (Forlì), in via Serrachienda, presso la struttura del Gruppo Euroforaggi di Bagioni.

 

La società utilizza l'innovativa tecnologia dei Silo bags, che ha già mostrato con successo la sua potenzialità in aree a forte vocazione agricola, come l'America Latina. Si tratta di una tecnica innovativa, che coniuga principi naturali di conservazione a costi d'investimento relativamente ridotti. I Silo bags sono sacchi di polietilene alimentare di alta qualità e consentono di conservare perfettamente il prodotto senza far ricorso ad alcun trattamento chimico o con gas nocivi per l'ambiente. Il sistema permette inoltre di separare qualitativamente il prodotto, valorizzandone le diverse caratteristiche. I Silo bags sono dunque contenitori più piccoli rispetto a quelli convenzionali (ognuno contiene circa 2.500 q di prodotto) .

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -