Ravenna, nella zona industriale 140mila euro per 13 km di fibra ottica

Ravenna, nella zona industriale 140mila euro per 13 km di fibra ottica

Ravenna, nella zona industriale 140mila euro per 13 km di fibra ottica

RAVENNA - L'attenzione alle nuove tecnologie oramai indiscutibili protagoniste delle nuove sfide economiche, ha spinto le aziende Alma Petroli, Terminal Nord e Sapir a dar vita ad una sinergia che ha reso possibile un investimento complessivo di 140.000 euro per la posa di 13 Km di fibra ottica. L'intervento sarà realizzato da Acantho, società del Gruppo Hera, specializzata nel settore dei servizi di telecomunicazioni su fibra ottica, nella gestione e fornitura di reti pubbliche e private di telecomunicazioni.

 

LE IMMAGINI (di Massimo Argnani)

 

In visita al cantiere di Acantho S.p.A. di Via Baiona, questa mattina il Sindaco del Comune di Ravenna Fabrizio Matteucci che ha incontrato e si è complimentato con Antonio Serena Monghini, Consigliere Delegato di Alma Petroli S.p.A., Leonello Sciacca, Direttore Generale di Sapir S.p.A., Loris Lorenzi, Presidente Acantho S.p.A. e Filippo Brandolini, Presidente Comitato Territoriale di Hera SOT Ravenna.

 

Alta capacità trasmissiva, nell'ordine di decine di Gbit/s, collegamento di sedi e filiali tramite estensione della rete aziendale, senza dover utilizzare Internet, elevate performance di affidabilità strutturale della rete. Questi i vantaggi principali dell'operazione.

 

Il programma dei lavori è stato suddiviso in 2 stralci, realizzati uno di seguito all'altro: il primo coinvolge la zona da Via Baiona a Via di Roma, per un'estensione di 5 Km di fibra ottica. L'investimento per questa prima fase è di 40.000 euro. I lavori, iniziati nei primi giorni di novembre, saranno conclusi alla fine del mese stesso.

 

In particolare nel caso di Alma Petroli, la soluzione progettata da Acantho S.p.A. consentirà di collegare in alta velocità le due sedi distanti tra loro diversi Km, permettendo ad esempio di utilizzare soluzioni aziendali centralizzate, gestire la videosorveglianza remota e la video conferenza in HD tra le sedi, riducendo così i tempi dedicati agli spostamenti e distribuendo al meglio i carichi di lavoro.

 

La soluzione per Terminal Nord, consentirà in particolare l'accesso ai servizi Internet a larga banda, l'utilizzo di soluzioni Voip e il trasferimento dei server presso l'area tecnologica del Centro Direzionale Sapir S.p.A..

 

Il secondo intervento riguarderà l'area della Darsena San Vitale dove ha sede il Centro Direzionale di Sapir S.p.A.. E' prevista la posa di 8 Km di fibra ottica, per un investimento di 100.000 euro. L'operazione partirà nel mese di novembre e sarà terminata nel mese di gennaio 2011. Il progetto, frutto della volontà delle società Acantho S.p.A. e Sapir S.p.A. di portare le soluzioni TLC e ICT nell'area logistico portuale di Ravenna, permetterà a Sapir S.p.A. di esercitare un ruolo strategico per l'intera area. Acantho realizzerà l'intero cablaggio grazie alle importanti opere civili compiute da Sapir S.p.A. all'interno della propria area. I vantaggi legati a questo secondo intervento consentiranno la connessione Internet fino a 100 Mbps (Mb per secondo), la soluzione Voip per l'intero Centro Direzionale ed il collegamento in rete privata su fibra ottica con Terminal Nord.

 

"Le industrie insediate in via Baiona e il porto sono fra i punti di forza della nostra economia. E' quindi particolarmente significativo - ha commentato il Sindaco Fabrizio Matteucci - che imprese importanti per la realtà ravennate  come Alma Petroli, Terminal Nord e Sapir  abbiano deciso di investire  in nuove tecnologie per aumentare la loro competitività. E' un fatto molto positivo, significa che c'è la volontà di guardare oltre la crisi economica che stiamo vivendo e proseguire il cammino per uno sviluppo di qualità. Infine va sottolineato come l'iniziativa di queste imprese sia supportata modo efficace dall'esperienza e dalle infrastrutture del Gruppo Hera attraverso la controllata Acantho, a conferma del forte radicamento del Gruppo sul territorio".    

 

"Esprimo la soddisfazione di Acantho per aver potuto estendere all'area industriale e Portuale di Ravenna la sua rete di nuova generazione "NGN" basata su fibra e wireless, un tipo di rete che ha trovato in Acantho il principale operatore a dispetto di altre realtà nazionali.  - ha dichiarato Loris Lorenzi Presidente di Acantho -  "Acantho, è l'espressione dell'impegno di Hera nel campo delle telecomunicazioni. Crede e persegue con umiltà ma anche con forza e determinazione lo studio e la fornitura di servizi d'avanguardia che permettono alle imprese del nostro territorio di avere le migliori condizioni per competere con successo nel mercato nazionale e internazionale".


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -