Ravenna, neutralizzano la titolare e ripuliscono una gioielleria

Ravenna, neutralizzano la titolare e ripuliscono una gioielleria

La vetrina razziata

RAVENNA - Hanno finto di esser clienti ed interessati ad alcuni gioielli. Poi hanno mostrato le reali intenzioni, tirando fuori una pistola e dando così inizio alla rapina. Paura martedì pomeriggio per la titolare della gioielleria ‘Rossi' di via Spalato, a Marina di Ravenna. Erano circa le 17 quando un individuo ha suonato al campanello del negozio. Una volta aperta la porta, il ‘cliente' ha fatto entrare altre due persone che in pochi secondi si sono scagliate contro la titolare.

 

La donna è stata immobilizzata e chiusa in bagnato. Nel frattempo il terzetto ha avuto tutto il tempo per ripulire la vetrina, riponendo i preziosi in una borsa. Non contenti hanno anche aperto la cassaforte, prelevando tutto il denaro presente. Conclusa la razzia, sono dileguati a bordo di una "Fiat Punto". A dare l'allarme è stata un'altra negoziante, che avrebbe ferito i numeri di targa dell'auto usata per la fuga. Sul colpo indaga la Squadra Mobile di Ravenna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -