Ravenna, neve. Provincia: piano anti-neve in azione da lunedì sera

Ravenna, neve. Provincia: piano anti-neve in azione da lunedì sera

Dalle 21 di ieri sera i mezzi sgombraneve e il personale a disposizione delle tre sezioni lavori pubblici della Provincia, sono stati ininterrottamente al lavoro sulle strade provinciali. Oltre 800 chilometri di strade che si sviluppano anche nel territorio collinare del Faentino il più colpito dalle nevicate.

 

Complessivamente nelle tre Sezioni lavorano oltre 90 persone tra tecnici e cantonieri e le strade provinciali risultano tutte percorribili. Si stanno valutando ora le misure da prendere in previsione delle gelate previste per le prossime ore.

 

Anche il Corpo di Polizia provinciale è impegnato in queste ore per garantire le condizioni di sicurezza per la circolazione, in particolare in collina. 

Nel Ravennate, la situazione è sotto controllo. Dopo che l'opera di pulizia affidata a 13 spazzaneve e 2 spargisale, è stata completata.

Nel Faentino, 19 sgombraneve e 4 spargisale di cui tre dotati anche di lama spartineve, sono usciti nelle prime ore della mattinata, direzione Brisighellese e Casolana. Dalla via Emilia in su, infatti, la nevicata è stata da subito intensa e consistente su Casola Valsenio e Fognano per estendersi a Brisighella e Riolo Terme.

 

Purtroppo numerosi alberi e rami si sono abbattuti sul piano viabile. Un pino monumentale a Errano ha richiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco per essere rimosso. Almeno quattro alberi sono invece caduti sulla SP 49 Bicocca e sono stati tempestivamente tagliati e rimossi dal personale della Provincia. I Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire anche a Casola Valsenio dove il viale alberato in direzione del cimitero presentava serie criticità.

 

Infine, nel Lughese, alle ore 2 di questa mattina è stato attivato il personale reperibile e dalle ore 3 sono operativi 17 mezzi sgombraneve. Alle 12.30 sono rientrati tutti. Durante la notte e la prima mattinata sono stati impiegati anche due spargisale. Da segnalare inoltre che si è impiegato  personale della Provincia per far fronte a situazioni di emergenza causate dalla caduta di rami sulle strade. Le strade del lughese sono state sempre percorribili.  

Nella stagione invernale il personale dei lavori pubblici è pronto a gestire il piano anti-neve e ghiaccio. Ogni struttura operativa decentrata (Ravenna, Faenza e Lugo) dispone di 4/5 mezzi spargisale che sono condotti dai cantonieri provinciali e che si occupano di spargere il sale antighiaccio sull'intera rete stradale di competenza, in caso le temperature scendano sotto lo zero.  In occasione di precipitazioni nevose come quelle di questi giorni, il piano neve provinciale prevede l'intervento di 60 mezzi spazzaneve affidati a contoterzisti esterni che vengono coordinati dalle strutture tecniche presenti nelle tre unità operative di Ravenna, Lugo e Faenza, con il supporto di ulteriori 10 mezzi provinciali dotati anch'essi di lama spartineve. La struttura funziona 24 su 24 per far fronte agli sviluppi dell'emergenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -