Ravenna, nucleare. Fiammenghi (Pd): "Puntiamo sulle fonti alternative"

Ravenna, nucleare. Fiammenghi (Pd): "Puntiamo sulle fonti alternative"

RAVENNA -  "In questi giorni si è tornato a parlare della possibilità di realizzare a Ravenna una centrale nucleare. A chi lancia queste proposte vorrei far notare che non solo il Consiglio comunale di Ravenna ha approvato un ordine del giorno che dichiara l'indisponibilità del territorio comunale ad ospitare  centrali nucleari, ma che il programma energetico della Regione presieduta da Vasco Errani esclude, senza se e senza ma, tale eventualità per tutto il territorio dell'Emilia Romagna. In generale riteniamo che attualmente non ci siano tecnologie e condizioni di sicurezza per pensare di realizzare centrali nucleari".

 

E' quanto ha afferma il consigliere regionale Pd, Miro Fiammenghi.

 

"Con un investimento di 100 milioni in 3 anni - continua Fiammenghi - la Regione punta a tre obiettivi: ridurre le emissioni inquinanti, favorire il risparmio energetico, incentivare la produzione di energia da fonti alternative. L'Emilia Romagna vuole diventare la prima regione italiana per produzione di energia da fonti alternative".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -