Ravenna, nuove piastrelle per migliorare la numerazione civica

Ravenna, nuove piastrelle per migliorare la numerazione civica

RAVENNA - L'immediata identificazione di un'abitazione o di un edificio può essere decisiva sia per le forze dell'ordine, impegnate nel pattugliamento del territorio e per i mezzi di soccorso per garantire massima tempestività nel loro intervento. Sta partendo in questi giorni, da via Ravegnana, l'applicazione di piastrelle con la scritta "segui numerazione" o "numeri ripetitori" che aggiungono alla numerazione civica.  In tre anni ne verranno installati un centinaio di entrambe le tipologie.

 

L'Amministrazione ha previsto questa ulteriore forma di aiuto per la localizzazione degli edifici soprattutto laddove vi è una alta concentrazione di edifici  situati lontano dall'area di circolazione. Una questione segnalata a suo tempo dalle forze dell'ordine e, in particolare, dai servizi di assistenza del "118", che il Comune di Ravenna ha tenuto in considerazione quando nel 2010 ha affidato a una azienda esterna il compito di affiggere le piastrelle per la numerazione civica, prevedendo appunto anche la messa in opera di tabelle di "segue numerazione" e di cosiddetti "numeri ripetitori" (quei numeri civici collocati bordo strada che replicano quello delle proprietà ubicate all'interno di una certa area), secondo un'articolata mappa definita dall'Ufficio Toponomastica comunale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -