Ravenna, nuovo presidio di protesta per la vita di Sakineh

Ravenna, nuovo presidio di protesta per la vita di Sakineh

Ravenna, nuovo presidio di protesta per la vita di Sakineh

RAVENNA - Si è svolto nel tardo pomeriggio di mercoledì in piazza del Popolo il presidio per la vita di Sakineh Mohammadi Ashtani. La giovane donna iraniana dopo la sospensione, avvenuta nelle scorse settimane, della sentenza di lapidazione per adulterio, ora rischia di essere impiccata per la complicità nell'omicidio del marito. I partecipanti si sono radunati sotto la gigantografia di Sakineh esposta dal 7 settembre ad uno dei balconi di Palazzo Merlato che si affacciano sulla principale piazza cittadina.

 

>LE IMMAGINI DELLA MANIFESTAZIONE, fotoservizio di Massimo Argnani

 

Erano presenti il Sindaco, alcuni esponenti della Giunta, consiglieri di maggioranza e dell'opposizione, rappresentanti dei partiti, delle associazioni, femminili e della società civile, e cittadini, soprattutto donne. "Ringrazio - commenta il Sindaco Matteucci - quanti hanno voluto aderire a questa iniziativa. Con la mobilitazione per Sakineh vogliamo difendere un principio universale: l'inviolabilità della vita. La pena di morte è una pratica disumana che viola questo diritto. Non possiamo accettare che una donna, ovunque si trovi nel mondo, venga sottoposta alla pratica barbara della lapidazione".

 

" Non possiamo accettare che nessuno, donna o uomo, venga condannato a morte. Con la mobilitazione a sostegno di Sakineh vogliamo ricordare le numerose donne rinchiuse nelle carceri iraniane in attesa di essere lapidate. Ma ricordiamo anche un'altra donna, Teresa Lewis, giustiziata il 24 settembre in Virginia con una iniezione letale. Come abbiamo scritto nell'ordine del giorno per difendere la vita di Sakineh approvato all'unanimità dal Consiglio comunale, ribadiamo la nostra convinta opposizione nei confronti dell'applicazione di pene in contrasto con i diritti inviolabili di ogni persona e chiediamo al Governo italiano di sostenere in ogni sede e in ogni circostanza, la moratoria contro la pena di morte".


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -