Ravenna, oltre 300 giovani per la Student Arena all'OMC 2011

Ravenna, oltre 300 giovani per la Student Arena all'OMC 2011

RAVENNA - Cinque grandi aziende - Eni, Rosetti Marino, Schlumberger, Halliburton, Total - e cinque tra le maggiori università italiane - Politecnico di Torino, Università de l'Aquila, di Chieti, Bologna e Potenza. Questi i partecipanti alla Student Arena, la speciale area dell'Offshore Mediterranean Conference 2011, nata nella scorsa edizione per far conoscere agli studenti le opportunità lavorative nel settore dell'oil&gas.

 

Accanto ai ragazzi delle università, tanti anche i giovani venuti autonomamente per lasciare il proprio curriculum con la speranza di essere contattati. Dalle diverse presentazioni delle aziende - tutte ad opera di relatori under 40 - si evince infatti che il comparto energetico è in cerca di nuovi talenti da far crescere in tanti e diversi settori. L'OMC si dimostra ancora una volta una buona occasione per tanti giovani che vogliono capire quali siano le reali prospettive di lavoro dopo l'università.

 

La sala gremita da oltre 300 gli studenti e la partecipazione attiva dei presenti sono un chiaro segnale che i giovani hanno sempre più la necessità di entrare in contatto con il mondo delle aziende, anche durante il periodo di studi. L'OMC vuole essere dalla loro parte. Accanto all'iniziativa di giovedì', infatti, l'entrata alla manifestazione resta gratuita per tutti gli studenti universitari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -