Ravenna: operai senza stipendio, il Comune anticipa i soldi

Ravenna: operai senza stipendio, il Comune anticipa i soldi

Gli operai del cantiere durante una manifestazione di protesta

RAVENNA - Il Comune anticipa i soldi dello stipendio agli operai del cantiere senza paga dal dicembre scorso. L'amministrazione entro la prossima settimana sara' in grado di pagare "almeno il cinquanta per cento" del dovuto ai venti edili del cantiere di via Patuelli, dipendenti della ditta "Azzurra Costruzioni" di Fano alla quale erano stati subappaltati i lavori per la costruzione di 38 alloggi di edilizia popolare da un'azienda di Roma, l'Ipc Costruzioni.

 

Il caso era balzato in primo piano una dozzina di giorni fa quando un operaio si incatenò davanti al cantiere per protesta. Così il sindaco Fabrizio Matteucci: "Siamo finalmente riusciti a metterci in contatto con i responsabili dell'Ipc e a ottenere dall'azienda la liberatoria: nei prossimi giorni saremo quindi in grado di anticipare agli operai una quota del loro stipendio, almeno il cinquanta per cento. Chi lavora ha diritto sacrosanto di essere pagato".

 

Fra i venti dipendenti rimasti senza stipendio c'era anche il giovane operaio rumeno Ionut Bogdan Stratulat, rimasto vittima del tragico infortunio mortale avvenuto lo scorso martedi' pomeriggio in un altro cantiere edile a Madonna dell'Albero.

 

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -